Le domande delle donne ai loro uomini
|

Le 7 domande delle donne che fanno arrabbiare gli uomini

Determinate domande delle donne rivolte ai loro uomini sono il modo miglior per farli innervosire oppure arrabbiare. Attraverso un terapeuta sessuale, Dominik Borde, Bild Zeitung ne ha compilati sette tra le più irritanti.

  • 1. Dimmi tesoro, sono ingrassata? Questa è la più classica tra le domande delle donne. Il quesito viene posto dalla partner per ottenere non una risposta, ma un complimento. Gli uomini possono solo rimarcare quanto trovino attraente la loro partner, oppure negare in modo netto, e immediato, l’arrotondamento delle forme. In caso di risposta affermativa alla domanda sull’acquisizione di peso la lite è praticamente scontata.
  • 2. Non mi ascolti veramente mai? Esiste la diffusa impressione che gli uomini non ascoltino mai veramente le proprie compagne. Le differenze di interessi con una donna rende talvolta difficile la conversazione. Questo problema può essere facilmente superato cercando di trovare punti di interesse comune all’interno della coppia.
  • 3. Tra noi va tutto bene? Una delle domande delle donne agli uomini maggiormente rivelatrici dell’insicurezza femminile è il quesito sullo stato della relazione. La domanda è piuttosto inutile, visto che una partner può comprendere da sola come proceda la vita di coppia, senza chiedere un chiarimento al proprio compagno.
  • 4. A che cosa pensi in questo momento? La risposta più probabile di un uomo a questo tipo di domanda della donne è nulla. Ai maschi piace poco esternare i propri sentimenti, anche quando vorrebbero esprimere qualcosa di importante. Gli uomini preferiscono mostrarsi forti e sicuri di se davanti alla propria compagna, e pensano spesso che rivelare in modo eccessivo i propri sentimenti sia un segnale sbagliato da inviare alle donne.
  • 5. Perchè sei di cattivo umore? Le donne devono evitare di porre questa domanda, perché assomiglia a un rimprovero, e fa concentrare il proprio partner su aspetti negativi della sua vita. Per appurarsi dell’umore del proprio partner è meglio rivolgere quesiti posti in positivo.
  • 6. Siamo insieme? Anche questa è una delle tipiche domande delle donne che bisogna evitare di rivolgere agli uomini. Quando si vive una relazione in una fase iniziale bisogna concentrarsi sugli aspetti e le sensazioni positive provocate dal continuo vedersi, telefonarsi e stare insieme. La definizione della coppia arriverà col tempo, e maggiore sarà l’intesa più veloce sarà il reciproco bisogno di stare vicini. Così si diventa una coppia, senza bisogno di fare domande irritanti dopo poche settimane di uscite assieme.
  • 7. Mi ami ancora? Questa è una domanda che bisogna porre solo in casi estremi di necessità, e non per ottenere una conferma dei propri sentimenti. Per gli uomini la domanda sull’amarsi ancora segnale grande insicurezza delle donne.

Photocredit: Uriel Sinai/Getty Images