Juventus-Fiorentina
|

JUVENTUS-FIORENTINA (1-2), viola corsari a Torino grazie a Salah

JUVENTUS-FIORENTINA DIRETTA

95′ – Finisce qui. La Juventus perde in casa contro la Fiorentina per 1-2. La Fiorentina ha meritato la vittoria allo Juventus Stadium grazie al talento dei suoi giocatori, sopratutto di Salah, migliore in campo. Il campionato italiano ha un nuovo campione. Per quanto riguarda la partita, la Fiorentina ha meritato il successo in virtù della maggiore intensità di gioco mostrata allo Juventus Stadium. Allegri ha dovuto proporre qualche cambio con il risultato che la difesa è apparsa in più di un’occasione poco organizzata. L’assenza di Chiellini si è fatta sentire. Il centrocampo poi non è riuscito a fare filtro. Gli ospiti hanno quindi potuto giocare nello stretto con estrema libertà confidando anche nella serata storta di Vidal, per lunghi tratti estraneo al gioco. Coman sufficiente come Llorente, autore del goal del momentaneo 1-1. Ma sopratutto hanno stupito gli errori della retroguardia bianconera, dovuti evidentemente ad un calo di concentrazione. Esemplare in questo senso il goal dell’1-2. Marchisio controlla con sufficienza tirando addosso a Gomez. Salah appostato in area recupera la sfera, si coordina e buca Storari. Troppo facile così. Al ritorno la Juventus per qualificarsi dovrà vincere con due goal di scarto. Basterà anche una sola rete di vantaggio, a patto di segnare almeno 3 goal. E se tra un mese vedremo i bianconeri di oggi sarà davvero difficile. Finale dallo Juventus Stadium, Juventus-Fiorentina 1-2.

Juventus-Fiorentina
LaPresse – Spada

93′ – Le squadre sono stremate. La Juventus attacca più con la forza della disperazione che per altro.

90′ – Cinque minuti di recupero. La Fiorentina è stanca, molto. 

89′ – Ancora Juventus! Pereyra dalla sinistra prova il cross in area, libera Mati Fernandez. Aquilani non è ancora in clima partita, così come Diamanti, troppo lento.

88′ – Tevez entra in area, si allunga la palla che finisce a Neto e si lamenta per una trattenuta che probabilmente non c’è.

86′ – Cross in area dalla sinistra di Pogba. Marcos Alonso, ben piazzato in area, riesce a sventare la minaccia.

85′ – Diamanti in contropiede non riesce a servire Ilicic. Ogbonna mette in angolo. E dalla battuta Mati Fernandez viene ammonito per perdita di tempo.

84′ – Basanta blocca Morata la cui specialità di stasera è quella di scendere fino a fondo campo dal limite destro dell’area per poi crossare al centro.

81′ – Occasione per la Juventus! Morata crossa al centro trovando Pereyra che sbaglia l’impatto con la sfera. Praticamente un rigore. Aquilani ha sbagliato il movimento in difesa.

Juventus-Fiorentina
Daniele Bottallo / La Presse

80′ – Prove della confusione della Juventus. Punizione di Tevez, palla in area spazzata dalla difesa, la riceve da fuori Vidal. Il cileno sbaglia il tiro, sfera a Neto. 

77′ – Entra Aquilani, esce Badelj.

73′ – Esce tra i fischi (sportivo il pubblico dello Juventus Stadium…) Salah. Al suo posto Diamanti. 

72′ – Terzo cambio per la Juventus. Fuori Pepe, dentro Pereyra. E Caceres viene ammonito.

70′ – Fiorentina vicina all’1-3. Bellissimo tiro di Ilicic che da fuori area, dopo essersi accentrato, scaglia un tiro violento che si spegne di poco a lato rispetto alla porta difesa da Storari. 

67′ – Ammonito Basanta per una trattenuta su Morata.

66′ – Azione insistita della Juventus chiusa da Vidal che commette fallo su Basanta. Da sinistra i bianconeri riescono ad essere molto pericolosi.

63′ – Tiro a giro da fuori area di Pogba. Neto devia ma nello slancio va contro il palo di destra. Il portiere resta a terra dolorante.

62′ – Gomez non ce la fa. Al suo posto Ilicic. 

61′ – TEVEZ!!! Juventus vicina al goal del pari. Morata in area scarica per l’Apache che di prima intenzione spara rasoterra in rete. Neto riesce a bloccare. 

58′ – Si fa male Mario Gomez? Il tedesco sembra sia uscito malconcio da un contrasto in attacco dopo un suo diagonale abbondantemente fuori misura.

58′ – Cambio per la Juventus. Fuori Llorente, dentro Morata. I probemi però sono dietro. E sono tanti.

56′ – E dire che due minuti prima un’altra azione innescata da Salah con l’aiuto di Gomez aveva portato al colpo di testa di poco alto di Marcos Alonso. La difesa della Juventus ne sta combinando di ogni. Senza Chiellini perde tanta consistenza. 

54′ – ANCORA MOHAMED SALAH!!! FIORENTINA IN VANTAGGIO! L’attaccante egiziano non puo’ far altro che ringraziare Marchisio. Il numero 8 della Juventus in un disimpegno colpisce Gomez. La palla arriva a Salah che in area con un piattone diagonale fulmina Storari. 

Juventus-Fiorentina
Daniele Bottallo / La Presse

52′ – La Juventus sembra sia rimasta negli spogliatoi. Fiorentina padrona del campo. Allegri se ne rende conto e fa scaldare tutta la panchina.

50′ – Ancora Salah! Fiorentina vicina al raddoppio. I viola sanno muoversi nello stretto. La difesa della Juventus non riesce a rispondere a queste incursioni sempre pericolose. 

48′ – Fiorentina vicina al raddoppio! Richards! Il giocatore inglese entra in area dalla destra. Il suo tiro violento viene deviato in angolo da Storari!

46′ – Tevez anticipato in area da un difensore viola. Juventus subito pericolosa. 

45′ – Inizia il secondo tempo di Juventus-Fiorentina. 

46′ – Finisce il primo tempo di Juventus-Fiorentina. Risultato della prima frazione 1-1. La prima metà di partita è stata a dir poco emozionante, resa preziosa sopratutto dall’invenzione di Salah che dopo aver corso per 70 metri ha bucato Storari con un colpo violento e preciso. La Juventus risponde con il gol di Llorente su cross di Coman, uscito poi per Tevez. Una partita combattuta ma caratterizzata da un tiro in porta per parte. Pareggio finora giusto.

Juventus-Fiorentina
LaPresse – Daniele Badolato

45′ – Rodriguez ferma Pogba, ultimo fallo laterale per la Juventus.

44′ – Colpo di testa di Vidal, palla sul fondo!

44′ – Un minuto di recupero. In tutto questo da segnalare solo l’ammonizione di Badelj. 

39′ – Fiorentina e Juventus non hanno fretta. Ritmi molto rallentati in campo. 

36′ – Primo cambio per la Juventus. Fuori Coman, dentro Tevez.

35′ – Coman prova a servire Pepe con un diagonale dalla lunetta dell’area della Fiorentina ma la difesa intercetta. Ribaltamento di fronte e ammonizione di Pogba per un fallo da dietro su Alonso.

33′ – Vidal intanto è svanito dalla manovra della Juventus. Chi l’ha visto?

31′ – PALO DELLA FIORENTINA! Calcio d’angolo per i viola, Basanta di testa manda a Gomez che fa da sponda sullo stesso Basanta che di testa manda sul palo. L’argentino però era in fuorigioco.

30′ – Lampo della Fiorentina. Colpo di Mati Fernandez in area, Storari d’istinto manda in angolo. 

27′ – La Juventus ha troppa fretta nella gestione del pallone. Servirebbe più lucidità. E la Fiorentina riesce a coprire con Salah che intercetta un cross di Marchisio per Pogba.

23′ – PAREGGIO DELLA JUVENTUS! LLORENTE! Cross di Coman dalla destra, l’ex Athletic Bilbao vola in cielo e di testa buca Neto. La sfera prima picchia sul palo sinistro e poi va dentro.

Juventus-Fiorentina
LaPresse – Daniele Badolato

22′ – Triangolo Gomez-Salah nell’area della Juventus, spezza il gioco Pogba.

21′ – Llorente di tacco allunga per Coman che puo’ partire in contropiede come Salah. Il francese però si allunga troppo il pallone permettendo il recupero di Basanta. 

19′ – Si scalda Carlos Tevez. La botta presa da Coman è molto forte. 

16′ – Ammonito Kurtic per un fallo su Coman. E la Fiorentina si è resa ancora pericolosa con Badelj che dalla sinistra non riesce a scaricare su Gomez.

15′ – Fiorentina: se ne va Cuadrado per 35 milioni ed il prestito rinnovabile di Salah. Chi ci ha guadagnato?

13′ – Ancora Salah! Stavolta sono in quattro su di lui!

11′ – CHE COSA HA FATTO MOHAMED SALAH!!!!! FIORENTINA IN VANTAGGIO!!!! Calcio d’angolo per la Juventus, la difesa allontana, Salah, uomo più avanzato dei viola, prende la palla e si fa 70 metri di corsa palla al piede seguito da Padoin. Al limite dell’area conclude con una botta imparabile per Storari.

Juventus-Fiorentina
LaPresse – Spada

10′ – Lampo di Paul Pogba dalla lunetta. Joaquin sbaglia il controllo, il francese ne approfitta per una botta al volo deviata in angolo da Richards. 

6′ – La Fiorentina c’è! Joaquin inventa un cross di 30 metri a tagliare il campo da sinistra a destra. La palla viene colpita al volo da Kurtic al limite dell’area. Il suo diagonale va però fuori. 

3′ – Non si chiude il triangolo Vidal-Pogba al limite dell’area della Fiorentina. Salah capisce il momento difficile dei suoi e copre sul francese. 

2′ – Ancora Vidal! Pepe lancia il compagno inseritosi perfettamente in area. Il suo destro è però impreciso. 

1′ – Cross di Padoin, velo di Llorente, Vidal dal limite ci prova. Palla alta. I bianconeri sono partiti fortissimo.

1′ – Inizia Juventus-Fiorentina, calcio d’inizio per i viola. 

20.44 – Le squadre sono in campo in uno Juventus Stadium affollato ma non pieno.

20.35 – A brevissimo terminerà il riscaldamento in campo. Mancano 10 minuti al calcio d’inizio.

20.30 – Questa è invece la formazione della Fiorentina. Non gioca Borja Valero, al suo posto toccherà a Marcos Alonso. Salah confermato in attacco.

20.27 – La Juventus ha comunicato su Twitter la formazione ufficiale. Resta in panchina Tevez, al suo posto toccherà a Coman. In campo anche Pogba, a differenza di quanto anticipato nella vigilia.

Juventus-Fiorentina, è il momento della seconda semifinale di Coppa Italia. Si giocherà allo Juventus Stadium, a partire dalle 20.45. Le due squadre, concentrate per i rispettivi impegni in Campionato ed in Europa, puntano a dare il meglio in quello che è un importante per il calcio italiano. Una vetrina che potrebbe migliorare, e non poco, la percezione dell’italico pallone nel resto del mondo.

Juventus-Fiorentina diretta live
Alfredo Falcone – LaPresse

JUVENTUS-FIORENTINA LA PRESENTAZIONE –

 

JUVENTUS-FIORENTINA DIRETTA STREAMING –

 

JUVENTUS-FIORENTINA LE PROBABILI FORMAZIONI –

Massimiliano Allegri rimane fedele al suo 3-5-2. Restano fuori i “titolari” Buffon, Morata, Pogba, Chiellini, Bonucci. Per questo in porta ci sarà Storari, protetto da Caceres, Barzagli e Ogbonna. a centrocampo si rivede Simone Pepe insieme a Padoin, Marchisio, Pereyra e De Ceglie. In attacco confermato Tevez con Llorente. Vincenzo Montella invece punta su un 4-4-2 che prevede Neto in porta, Richards, Rodriguez, Basanta, Pasqual in difesa, Joaquin, Aquilani, Badelj e Borja Valero a centrocampo, Salah e Gomez in attacco. (Photocredit copertina Lapresse-REUTERS/Tony Gentile)