|

Le scene dei cartoni animati che ti hanno traumatizzato da piccolo

André che tenta un approccio “un po’ rude” con Lady Oscar, o Mila con il braccio rotto che viene brutalmente strattonata dal suo allenatore (e a proposito: vorremmo conoscere quell’ortopedico che ingessa una frattura a ulna e radio lasciando liberi polso e gomito…). A rivederle oggi, queste scene scoperchiano un vecchissimo vaso di Pandora sepolto sotto il ricordo di centinaia di Tegolini e litri di tè freddo: traumi che, nella nostra mente di bimbi, non abbiamo mai del tutto elaborato. Come Julian Ross, che se non fosse stato malato di cuore a Holly avrebbe fatto le scarpe…

Photocredit: YouTube
Photocredit: YouTube

LEGGI ANCHE: Le 10 scene di Candy Candy che ti hanno fatto piangere per giorni

Riguardale tutte: 

 

1. Mila che si infortuna a un braccio, il signor Daimon si arrabbia tantissimo e non solo la strattona (il braccio!) ma le strappa la maglia di dosso lasciandola in reggiseno davanti alle sue compagne di squadra. (minuto 00:11)

 

2. Gli allenamenti di Mimì con le catene ai polsi, che forse rafforzeranno lo spirito ma non le articolazioni (minuto 00:06)

 

3. La famosa scena di André che ci prova pesantemente con Oscar e le strappa la camicia. (Nelle messe in onda successive la scena è stata censurata, ma in molti l’hanno vista alle quattro del pomeriggio, mentre mangiavano il Tegolino per merenda).

 

4. Poi, alla fine, Lady Oscar e André si scoprono innamorati. La loro felicità comunque dura poco, perché nel frattempo la Rivoluzione Francese infuria. Prima muore André, poi Oscar viene crivellata dai cecchini della Bastiglia, e muore eroicamente peraltro sanguinando pochissimo.

 

5. E a proposito di morti: vogliamo parlare del sacrificio di Goku? (Poi ritorna, ma in quel momento lì…)

 

LEGGI ANCHE: I 10 incredibili (e cattivi) allenamenti dei cartoni animati Anni ’80

 

6. La presentazione della Tana delle Tigri. Con la gente appesa a testa in giù dai ponti. Le belve feroci che ti si mangiano. E sopratutto: la piscina di catrame e olio.

 

7. La morte del papà pugile di Sugar. Che muore con la bava alla bocca accasciato su una panchina del Luna Park, mentre il figlio manco se ne accorge se non fosse per l’inserviente crudele che, dopo aver scoperto che è morto, si dimostra un vero cuor di leone.

 

8. Ma torniamo un attimo a Lady Oscar: a un certo punto Jeanne viene condannata per lo scandalo della collana (e per aver accusato la Regina Maria Antonietta, Lady Oscar e la Contessa di Polignac di intrattenere rapporti lesbo) e viene marchiata a fuoco con la V di voleur, ladra. Ce la ricordiamo la scena della marchiatura?

 

9. La principessa Elisa che deve tessere sei maglie di ortiche per i suoi altrettanti fratelli, trasformati in cigni da un sortilegio. Deve fare tutto sotto voto di silenzio e viene pure mezza aggredita da un principe che, quando capisce di essere stato respinto, la mette al rogo. In un’altra versione il titolo è Heidi diventa principessa, ma nessuno ha mai capito cosa c’entrasse Heidi.

 

10. Julian Ross che muore, e va bene. Ma più che altro Julian Ross che negli episodi precedenti ha già l’infarto in canna ed esclama, tutto contento: «Il mio cuore non si è fermato, il mio cuore batte ancora!»

 

(Photocredit copertina: YouTube)