Roma: bus investe un ragazzo e non si ferma
|

Roma, «Mezzi pubblici senza copertura assicurativa», Atac: «Non è vero»

«Da mezzanotte tutti i tram e le metro di Roma sono sprovviste di copertura assicurativa». La denuncia arriva da Giambattista Colella della Cgil Roma e Lazio dopo la riunione con Cisl, Uil, Fna, Snfia, e Ugli alla commissione Bilancio. Immediata la replica dell’Atac: «Non è vero» assicurano dalla controllata «i premi per tutta la flotta, quindi bus, tram, treni della metropolitana e delle ferrovie sono stati regolarizzati e quindi la copertura contro eventuali incidenti assicurata».

I SINDACATI – Ma i sindacati non mollano la presa «Non è stato pagato il premio ad Assicurazioni di Roma – avverte Antonio Pirone della Cisl – con un rischio enorme per tutti i cittadini: in caso di incidenti non si potrà corrispondere il giusto risarcimento». E ancora dai sindacati «Tram e le metropolitane di Roma sono senza la copertura assicurativa perché Atac non ha pagato. Consigliamo ai cittadini di non prendere questi mezzi altrimenti in caso di sinistro dovrà pagare il Comune di Roma. Se dovesse capitare lo stesso sinistro di alcuni anni fa quando ci fu uno scontro tra due vagoni della metro in piazza Vittorio anche con morti, rimborserà tutto il Campidoglio. Quando il Comune pagherà la rata trimestrale della polizza da quel momento la copertura tornerà, una cosa che non si può fare sul mercato privato, a dimostrazione che l’assessore Scozzese sbaglia a volersi rivolgere ai privati, perciò chiediamo l’immediato intervento dell’Istituto di vigilanza».