Roma-Juventus
|

ROMA-JUVENTUS (1-1), i bianconeri si avvicinano al tricolore

ROMA-JUVENTUS DIRETTA –

93′ – E finisce all’Olimpico. Roma-Juventus 1-1. A dimostrazione dell’impegno profuso, Manolas resta in terra dolorante, probabilmente per crampi. Alla fine puo’ sorridere solo la Juventus. I bianconeri con questo risultato mantengono nove punti di vantaggio sugli avversari e possono contare sul vantaggio degli scontri diretti. Di fatto la Roma dovrà marcare 10 punti in più della Juventus nelle nove giornate che restano per sperare di conquistare il tricolore. Seydou Keita, intervistato a fine partita da Sky, ha ammesso che il risultato non soddisfa l’ambiente giallorosso. Servivano i tre punti. E non sono arrivati. E dire che la partita per la Roma sembrava ormai segnata dopo l’espulsione per doppia ammonizione di Torosidis e dal goal di Tevez, arrivato dalla punizione provocata dal greco. La Roma ha però trovato in quel frangente, grazie anche ai nuovi entrati, Iturbe, Florenzi e Nainggolan, le forze inesistenti nei primi 70 minuti buttando il cuore oltre l’ostacolo. Alla fine le occasioni vere e proprie sono state due, il colpo di testa di Manolas parato da Buffon ed il goal di Keita. La Roma ci prova ma nel recupero tira i remi in barca, spaventata forse dall’idea della sconfitta. Finisce con qualche fischio ma certo, se la Roma ha perso lo scudetto, si è congedata a testa alta con i propri tifosi. Ed in fondo si gioca a calcio sopratutto per loro. Roma-Juventus 1-1.

Roma-Juventus
LaPresse – Daniele Badolato

92′ – I ritmi si sono improvvisamente rallentati. Nessuna delle due vuole rischiare la sconfitta.

90′ – Tre minuti di recupero. 

89′ – Finora il pareggio è il risultato più giusto ma questi minuti finali hanno riservato solo fuochi d’artificio. E chissà che non arrivi il goal all’ultimo secondo.

88′ – Ancora Gervinho dalla sinistra prova una delle sue azioni con tanto di dribbling in area dalla sinistra. Vidal dice di no. E per la Juventus esce Licthsteiner per Padoin.

87′ – Gervinho in contropiede prova a lanciarsi in velocità ma Buffon legge bene la situazione intervenendo fuori area di piede.

85′ – Coman da solo prova a servire Vidal ma viene bloccato da Yanga Mbiwa. Sul capovolgimento di fronte Iturbe cerca il tiro da fuori. La palla smorzata viene salvata da Buffon che evita il calcio d’angolo.

84′ – Ammonito Vidal per un doppio intervento su Nainggolan. La Juventus è sotto shock. Stai a vedere cosa possono fare i cambi. 

83′ – Intervento di Iturbe su Evra, l’argentino tocca duro il francese che resta a terra. Per Orsato non è fallo. Intanto per la Juventus esce Morata, anche lui appannato, per Coman.

81′ – Un’altra Roma! Merito dei cambi. Iturbe, Florenzi e Nainggolan in cinque  minuti hanno dato più di Totti, De Rossi e Ljajic!

79′ – Cosa sbaglia Iturbe! Gervinho lo serve dalla destra ma anziché tirare di prima intenzione prima dribbla un avversario poi di punta manda fuori.

78′ – E Nainggolan viene ammonito per un intervento su un avversario.

77′ – SEYDOU KEITA!!! PAREGGIO DELLA ROMA!!! Goal del maliano che sveglia l’Olimpico. Punizione di Florenzi, il numero 20 lasciato solo da Marchisio salta indisturbato dietro il blocco. Il numero 8 prova l’intervento alla disperata ma spinge la palla in rete. E la Roma pareggia.

Roma-Juventus
LaPresse – Daniele Badolato

76′ – Ancora Iturbe! Stavolta l’argentino fa ammonire Chiellini che va dritto col piede sulla gamba del romanista. I tifosi hanno ripreso fiato.

75′ – Fallo di Vidal su Iturbe. La Roma conquista una buona punizione dai 25 metri. La Juventus sembra preoccupata.

74′ – Lo stadio è una bolgia. I tifosi stanno dando tutto ciò che hanno. Non si puo’ dire lo stesso dei giocatori. 

72′ – Ultimo cambio per la Roma, fuori De Rossi per Nainggolan.

71′ – Primo intervento di Buffon! Manolas di testa sporca le mani del portiere con un bel colpo di testa. Palla in angolo, dalla battuta successiva Keita cade in area dopo essersi aggrappato su Keita, per Orsato è fallo del romanista.

70′ – Cambio per la Roma, fuori Totti, anche lui quasi invisibile, dentro Iturbe. 

67′ – Ancora Tevez in area! Chiude Manolas. La Roma è in crisi totale. Quando poi viene anticipato Gervinho…

65′ – La Roma è spenta, stanca, sfiduciata. Lo stadio canta, i petardi esplodono, la Juventus gioca.

63′ – Cambio per la Roma. Fuori un Ljajic inesistente, entra Florenzi.

62′ – CARLITOOOOOOS TEVEZ!!! JUVENTUS IN VANTAGGIO!!! Punizione da scuola calcio per l’Apache. Tiro dal limite dell’area, a giro a scavalcare la barriera, De Sanctis non ci puo’ arrivare.

Roma-Juventus
Alfredo Falcone – LaPresse

61′ – E Torosidis se ne va sotto la doccia per un fallo su Vidal. Il greco sgambetta il cileno che entra in area in velocità. Per Orsato è giallo. Torosidis era già ammonito. Roma in 10.

60′ – La Roma non ha mai tirato in porta dopo un’ora di gioco. Se non è questo un problema…

59′ – Ammonito Yanga Mbiwa per un fallo su Morata. Altro intervento duro della Roma a centrocampo. I giallorossi non vogliono far ripartire gli avversari.

58′ – Brivido per la Juventus, Chiellini sbaglia il controllo davanti alla difesa e per poco non manda in porta Gervinho. Fin qui l’ivoriano è insufficiente.

57′ – Ammonito Pjanic per un fallo a metà campo su Pereyra. La Roma fa fatica a farsi vedere in avanti.

55′ – Yanga Mbiwa recupera su Pereyra sulla destra mandando in angolo. La Roma inizia a fare davvero fatica.

53′ – Un messaggio alla classe arbitrale. La direzione di Orsato non è lontanamente paragonabile a quella di Rocchi dell’andata. Il giallo dato a Morata per un fallo su Keita è solo l’ultima di una serie di decisioni ineccepibili da parte del direttore di gara.

51′ – La Roma aspetta gli avversari e fa fatica ad accompagnare l’azione d’attacco. La Juventus ha guadagnato metri. Urgono provvedimenti da parte della panchina giallorossa.

49′ – VIDAL!!! JUVENTUS VICINA AL GOAL!!! Tutto parte da un errore di Adem Ljajic. Il serbo prima non chiude un triangolo in attacco con Pjanic, dopo perde palla permettendo il contropiede della Juventus chiuso da Vidal il cui diagonale fa la barba al palo sinistro di De Sanctis.

Roma-Juventus
LaPresse – Daniele Badolato

47′ – Per la Roma si scaldano Nainggolan, Verde e Iturbe, per la Juventus Coman, Llorente e Padoin. La partita, lo ripetiamo, verrà risolta da un episodio.

46′ – Yanga Mbiwa sbaglia ancora in disimpegno ma questa volta rilancia l’azione della Roma con un tiro alla viva il parroco controllato da Bonucci.

45′ – Inizia il secondo tempo di Roma-Juventus. Nessun cambio per le due squadre.

45′ – Finisce senza recupero il primo tempo di Roma-Juventus. Risultato 0-0. Una finale doveva essere, una finale è stata. La Roma ha attaccato molto alta nella speranza di chiudere ogni spazio agli avversari. La Juventus, forte di due risultati su tre, si limita a controllare per poi provare la risposta in contropiede. L’unica occasione vera di questa prima frazione è stata però quella di Manolas che per poco non realizzava il più angosciante degli autogol. In copertura su Morata, il greco prima non sbaglia la diagonale, dopo anziché spararla fuori area appoggia debolmente con la palla che si spegne a un niente dalla porta difesa da De Sanctis. Questa partita molto probabilmente verrà decisa da un episodio. Ed avrebbe potuto essere proprio questo quello decisivo.

Roma-Juventus
LaPresse – Daniele Badolato

42′ – Bravissimo Pereyra che rompe tre interventi, appoggia su Tevez che scappa in contropiede e prova il diagonale deviato da Manolas. Angolo per la Juventus.

41′ – Buffon in scivolata anticipa Manolas che non si avvede di un rimpallo a favore in area.

40′ – Ammonito Evra per un fallo su Torosidis che palla al piede sulla destra stava correndo in area dopo un passaggio in orizzontale di Yanga-Mbiwa. 

39′ – Regolamento del gioco del calcio. Sul rinvio del portiere gli avversari non possono stare nell’area. Ljajic forse non lo sapeva. Orsato lo riprende.

38′ – Il centrocampo della Juventus accorcia sulla difesa, tagliando l’azione della Roma con Ljajic che palla al piede non sapeva cosa fare. 

35′ – La Roma regala troppi palloni. Prima Yanga-Mbiwa rischia di lanciare Tevez in area, dopo De Sanctis serve un avversario. La Roma ha paura.

34′ – I giallorossi hanno rallentato la loro circolazione palla. La Juventus è chiusa in difesa della propria porta. Da notare come Keita si proponga spesso in area ma come nessuno lo serva.

31′ – Ammonito De Rossi per un brutto intervento da dietro su Alvaro Morata. 

27′ – Senza un colpo estemporaneo difficilmente questa partita potrà spostarsi dallo 0-0.

24′ – La Roma si è ripresa dopo lo spavento di qualche minuto fa. I giallorossi però non riescono ad essere pericolosi dalle parti di Buffon che, se va avanti di questo passo, neanche si farà la doccia a fine partita.

Roma-Juventus
LaPresse – Daniele Badolato

21′ – MANOLAS RISCHIA L’AUTOGOL!!! Pereyra parte sulla destra e crossa al centro per Morata. Il greco fa la diagonale in maniera sublime ma nel dubbio appoggia sul fondo. La palla però sibila a pochi centimetri dal palo destro protetto da De Sanctis!

19′ – E Vidal viene fermato da Torosidis. Secondo Orsato però il giallorosso ci va giù troppo pesante. Giallo per lui.

18′ – Morata cade in area chiuso dalla difesa della Roma che spazza e rilancia Gervinho che viene fermato da Vidal.

16′ – Fallo di Totti su Lichtsteiner, Orsato riprende il Capitano ma non tira fuori il cartellino.

15′ – Arrivano i primi fischi dall’Olimpico. Stavolta toccano agli juventini con Bonucci che sbaglia l’appoggio per Morata. C’è da dire che la Roma ancora non ha tirato in porta.

13′ – La Roma torna ad avvolgere la Juventus ma i bianconeri riescono con due passaggi a ricacciare i giallorossi nella propria metà campo.

11′ – La Roma era partita molto forte ma si è spenta quasi subito. Intanto i tifosi cantano a squarciagola. 

9′ – Holebas sembra in difficoltà su Licthsteiner e Pereyra. Il greco deve darsi una registrata. 

6′ – Primo tiro della partita di Vidal che prova la conclusione a giro verso la porta della Roma. Palla fuori di poco. Tutto nasce da una fuga di Lichtsteiner che ha spaccato in due la difesa giallorossa. 

Roma-Juventus
LaPresse – Daniele Badolato

4′ – Juventus che parte in velocità con Morata e Tevez. De Sanctis controlla in uscita. 

3′ – Roma da subito molto aggressiva con una linea molto alta ed il pressing degli attaccanti. I giallorossi stanno dando il tutto per tutto. 

1′ – Secondo intervento duro dei romanisti. Yanga-Mbiwa stende Morata che lo punta in contropiede. Punizione per la Juventus.

1′ – Pronti via dopo 10 secondi De Rossi stende Vidal che resta a terra. Il giallorosso doveva essere ammonito.

21.02 – Calcio d’inizio battuto dalla Juve! Inizia Roma-Juventus!

21.00 – Esplodono petardi, il tifo è incessante. L’Olimpico ci crede.

20.59 – Le squadre entrano in campo in un Olimpico estremamente colorato e ricco di tifo.

20.56 – All’Olimpico c’è il clima delle grandissime occasioni!

20.48 – Le immagini dello spogliatoio della Juventus

20.45 – La Roma si scalda sul terreno di gioco dell’Olimpico.

20.42 – Le squadre sono ancora in campo. Ricordiamo che la partita inizierà con 15 minuti di ritardo per solidarietà con i colleghi del Parma. 20.36 – Presente all’Olimpico anche il Presidente della Roma, James Pallotta.

20.32 – La Roma comunica a sua volta la formazione titolare. A sorpresa resta fuori Nainggolan, giocherà al suo posto Keita.

20.29 – La Juventus su Twitter conferma la formazione della vigilia. 3-5-2 per Allegri. In attacco la coppia Tevez-Morata.

Roma-Juventus. Il dado è tratto. La stagione si gioca in 90 minuti. Alle 20.45 allo stadio Olimpico va in scena la sfida più attesa del torneo. Di fronte i saranno i bianconeri lanciati verso il titolo dopo la vittoria in casa contro l’Atalanta e la Roma alla ricerca della forma della scorsa stagione ma rinfrancata dal successo europeo contro il Feyenoord. I ragazzi di Rudi Garcia hanno un solo risultato utile, la vittoria. Allegri con i tre punti conserverebbe sul petto almeno mezzo scudetto. In caso di parità, visto anche il discusso 3-2 dell’andata allo Juventus Stadium, i bianconeri avrebbero il vantaggio dello scontro diretto nell’ipotesi, invero parecchio remota, di un arrivo a pari punti.

ROMA-JUVENTUS, La diretta|Serie A
LaPresse – Spada

ROMA-JUVENTUS DIRETTA STREAMING –

ROMA-JUVENTUS, LA PRESENTAZIONE –

ROMA-JUVENTUS, PROBABILI FORMAZIONI –

Rudi Garcia si affiderà ormai al suo classico 4-3-3. In porta giocherà De Sanctis, protetto da Torosidis, Manolas, Yanga-Mbiwa e Holebas. A centrocampo toccherà a Pjanic, De Rossi e Nainggolan mentre l’attacco sarà sostenuto da Gervinho, Totti e Ljajic. Indisponibili Strootman, Maicon, Doumbia. La Juventus risponde con il modulo di Allegri, un 3-5-2 che vedrà in porta Buffon, protetto da Caceres, Bonucci, Chiellini. A centrocampo il quintetto composto da Lichtsteiner, Vidal, Marchisio, Pereyra e Evra sosterrà il duo d’attacco composto da Tevez e Morata. Indisponibili Asamoah, Pirlo e Sturaro. (Photocredit copertina Lapresse-Spada)