Un posto perfetto dove nascondere la droga

Arrestato uno spacciatore a Lecce Una finta bomboletta spray di lacca per capelli, con l’estremita’ inferiore costituita da un tappo...

Arrestato uno spacciatore a Lecce

Una finta bomboletta spray di lacca per capelli, con l’estremita’ inferiore costituita da un tappo a vite; due finti libri con vano segreto all’interno; un orologio a muro, anch’esso con doppiofondo: sono gli escamotage che un presunto spacciatore di droga, Oronzo Russano, 40 anni, di Lecce, utilizzava per nascondere la droga. E’ quanto hanno scoperto i carabinieri del Nucleo Operativo del capoluogo salentino che lo hanno arrestato mentre era intento a cedere l’eroina ai suoi abituali clienti. Gli escamotage servivano a scongiurare le perquisizioni delle forze dell’ordine.

IL VIA VAI – Nei pressi della sua abitazione era stato notato dai carabinieri un continuo via vai di acquirenti, di tutte le eta’, durante tutto l’arco della giornata: persone sempre diverse, tutti i giorni salivano e poi scendevano dopo pochi minuti, sempre allo stesso piano, sempre alla stessa porta. Ieri sera il blitz: l’irruzione nell’appartamento e’ avvenuta dopo il solito ingresso di una coppia di individui, gia’ notati qualche settimana prima.

SORPRESA! – I carabinieri li hanno sorpresi sull’uscio di casa mentre ricevevano da Russano la merce. La perquisizione ha permesso di rinvenire il consueto materiale per il confezionamento: bilancino, forbici, nastro isolante, buste ritagliate, fogli di alluminio e diverse dosi gia’ confezionate, per un totale di 16 grammi di eroina.
Sottoposti a sequestro anche 2750 euro, in banconote di diverso taglio, provento dell’attivita’ delittuosa. (ADNKRONOS)