|

Lo strano caso del video di Ilary Blasi nuda (su cui indaga lei stessa)

Ilary Blasi nuda in un albergo a Milano? L’allarme a Le Iene è scattato dopo la segnalazione del forum fan della presentatrice che ha ricevuto le foto compromettenti. Immagini che invitano alla vendita degli scatti hot e di un filmino hard sulla consorte di Totti.

Ilary blasi nuda 6

ILARY BLASI NUDA: I DETTAGLI – Attenzione però. Ilary stessa, dopo l’iniziale preoccupazione, ha confrontato gli scatti. Acconciatura mai fatta, orecchini mai usati e mancanza del tatuaggio sul collo: quella nelle foto non è lei ma bensì una donna (spacciata come la conduttrice de Le Iene). Qualche genio insomma ha usato il suo nome celebre per vendere poi filmini hard in rete.

ILARY BLASI NUDA: LA CACCIA  -I colleghi sono quindi partiti alla caccia del “venditore” e, confrontando account paralleli su Facebook sono riusciti a risale ad un utente a Mafalda (in provincia di Campobasso) e a trovare anche il filmato originario. Quella nella clip non è decisamente Ilary Blasi. Così, armati di pazienza, Le Iene volano a Campobasso con Ilary stavolta nei panni da Iena (ripresa di nascosto dai colleghi durante il paziente appostamento).

ILARY BLASI NUDA: IL VENDITORE – Dopo ore di attesa Ilary Blasi bracca il giovane venditore delle sua false foto. «C’è un tizio su internet che vende le mie foto. La carta ricaricabile conducibile a te…», chiede lei. Lui smentisce: «No». Con difficoltà. Il giovane decide di andare con Ilary in questura per denunciare il fatto che qualcuno, con una carta ricaricabile, si spaccia con i suoi dati per guadagnare su flase foto di Ilary Blasi nuda. Bel giro eh? Prima però – il giovane di Campobasso – decide di raccontare

LEGGI ANCHE Ascolti tv di giovedì 26 febbraio 2015, Le Iene al 12% di share

ILARY BLASI NUDA: LE SCUSE – «Allora io sono stato contattato su Facebook da una persona, perché questa persona su Facebook aveva creato un gruppo su di te», spiega lui a Ilary. «Ok. Creando questo gruppo cosa è successo? Che un’altra persona di questo gruppo mi ha detto che… mi ha detto che… questa persona qui…c’aveva un tuo video». La spiegazione viene raccontata col sottofondo della sigla di Fantozzi. Chissa perché. «Quei nomi sono tutti falsi». E Ilary: «Come questo Alessio che sei tu?». E lui: «Si». Insomma alla fine il giovane confessa: «Mi scuso pure con il cameraman. ho fatto una c…».

Dopo le ripetute scuse l'autoscatto.
Dopo le ripetute scuse l’autoscatto.