La bufala della pelle d'orso bianco usata come isolante edile
|

La bufala della pelle d’orso bianco usata come isolante edile

Una nuova bufala sta sconvolgendo la rete. Parliamo di Arsu System, un’azienda che, a leggere il suo sito, offre isolanti termici per abitazioni prodotti dalla pelle di orsi bianchi allevati a tale scopo. E la pelliccia migliore sarebbe quella dei cuccioli. Non solo, il prodotto in questione avrebbe come qualità quella di proteggere dal fuoco, di essere un buon isolante acustico, di garantire un isolamento termico adeguato e di essere morbido al tatto. Una bufala, che in queste ore sta facendo abboccare la rete nella sua interezza.

La bufala della pelle d'orso bianco usata come isolante edile
(https://arsusystems.com/it)

LA PETIZIONE ED I DUBBI SULL’INDIRIZZO –

Tutto è partito da una petizione pubblicata su Change.org in cui s’invita a condividere l’hashtag #siamotuttiorsi, allo scopo di far chiudere Arsu System per impedire il massacro di orsi bianchi, proponendo il link ad una pagina Facebook dal titolo: «Siamo tutti orsi». Ma come spiega Ecoo si tratta di una bufala bella e buona. Intanto la sede dell’azienda, Styrsögatan 6 211 24 a Malmö, in Svezia, è in realtà la sede di un’azienda che si occupa di logistica. Il numero di telefono suona occupato mentre se si cercano lumi su Hans Jansson, amministratore delegato dell’azienda, si scopre che non sembra possedere profili professionali consultabili on-line.

I PRODOTTI DI ARSU SYSTEM –

L’uomo spiega in un video le potenzialità della pelle d’orso come isolante termico. Sul sito è apparso negli ultimi giorni un nuovo contributo di risposta, a suo dire, alle proteste ricevute da tutto il mondo per l’uso di pelli di orso come isolante termico spiegando che gli orsi verranno allevati fino all’età di 10 anni in apposite strutture che garantiranno il loro benessere, aggiungendo: «Perché preoccuparsi di loro quando è minacciata la sopravvivenza della nostra specie?». L’idea di una bufala matura inoltre dopo un’analisi dei prodotti offerti dalla Arsu System: coperture per facciate ottenute da pelli di orsi con più di 10 anni, paratie per insufflaggio da prodursi con pelli di orsi dall’età compresa tra 3 e 10 anni e pannelli per isolamento acustico da ottenersi attraverso le pelli di orsi dall’età massima di 3 anni.

 

COSA C’È DIETRO? –

Se si vuole mandare una e-mail d’informazioni si scopre che non è possibile inviare il messaggio e sembra sia quasi impossibile mettersi in contatto con l’azienda, visto anche che il numero di telefono suona sempre occupato. Resta da capire a cosa porti questo progetto, o questa bufala. Probabilmente visto che si parla di futuro sostenibile si cercano contatti profilati o si punta ad una pubblicità ad impatto. O forse è semplicemente uno scherzo, come ipotizzato da Butac che evoca la prossimità lessicale tra il nome dell’azienda, Arsu, e la definizione in inglese “Arse You”. Il significato? Scopritelo da soli.