Elezioni in Grecia, la vittoria di Alexis Tsipras
|

Elezioni Grecia, risultati in diretta; per Tsipras vittoria netta, maggioranza assoluta in bilico

Alexis Tsipras ha vinto le elezioni in Grecia. Syriza è il primo partito con circa il 36% dei consensi, con almeno 8 punti percentuali di vantaggio su Nea Dimokratia del premier conservatore Antonis Samaras. L’unico dubbio sul successo di Tsipras è il conseguimento della maggioranza assoluta. Syriza conquisterà il bonus di 50 seggi assegnato alla lista più votata, ma per formare in autonomia il governo serve raggiungere quota 151. Un’eventuale alleanza sarà però probabilmente favorita dal netto successo di Alexis Tsipras.

RISULTATI ELEZIONI IN GRECIA, LA VITTORIA DI ALEXIS TSIPRAS E SYRIZA

Al 60% circa dello scrutinio Syriza è ancora sotto al 36% delle preferenze. Con questo risultato il partito di Alexis Tsipras non potrà ottenere la maggioranza assoluta di 151 seggi. Al momento la formazione di sinistra greca ha 149 seggi, e dovrà trovare un alleato per formare un governo.

Elezioni in Grecia, i risultati
Screenshot di electrograph.com

RISULTATI ELEZIONI IN GRECIA, ALEXIS TSIPRAS: LA TROIKA E’ IL PASSATO

Alexis Tsipras è intervenuto di fronte a una folle numerosa e festante per commentare il suo successo alle elezioni in Grecia. Tsipras ha rimarcato come il popolo ellenico abbia scritto la storia con il voto odierno, annunciando come la Troika sia ormai il passato dopo la vittoria di Syriza. Il prossimo primo ministro della Grecia ha ribadito come il nuovo governo sarà pronta a lavorare e negoziare una soluzione ragionevole con i creditori per interrompere il circolo vizioso del debito ellenico. Per Tsipras la vittoria di oggi segna la fine dell’austerità in Europa, e il ritorno della dignità della Grecia.

Elezioni in Grecia, Alexis Tsipras festeggia la vittoria
ARIS MESSINIS/AFP/Getty Images

 

RISULTATI ELEZIONI IN GRECIA, SYRIZA ANCORA SENZA MAGGIORANZA ASSOLUTA

Al 50% dello scrutinio, mentre nella notte di Atene si attende il discorso del vincitore Alexis Tsipras, Syriza è ancora senza maggioranza assoluta. La formazione trionfatrice delle elezioni greche del 2015 ha il 35,92% delle preferenze, che si tradurrebbero in 148 seggi.

Elezioni in Grecia, la festa per il successo di Syriza
LOUISA GOULIAMAKI/AFP/Getty Images

RISULTATI ELEZIONI IN GRECIA, IL PREMIER SAMARAS AMMETTE LA SCONFITTA

Il premier greco Antonis Samaras, leader del principale partito conservatore del sistema politico ellenico, Nea Dimokratia, ha ammesso la sconfitta quando ad Atene sono ormai le 11 di sera. Prima di parlare il primo ministro uscente ha telefonato ad Alexis Tsipras per congratularsi per la sua vittoria. Samaras ha rimarcato di aver la coscienza a posto per la sua esperienza di governo, visto che ha preso la Grecia sull’orlo di una catastrofe che è stata evitata in questi tre anni. Il premier uscente ha sottolineato come siano state create le condizioni per il salvataggio del Paese, e si è augurato che il prossimo governo non distrugga i successi realizzati in questi anni.

Elezioni in Grecia, Samaras battuto da Tsipras
VALERIE GACHE/AFP/Getty Images

 

RISULTATI ELEZIONI IN GRECIA, UN TERZO DELLO SCRUTINIO

Ad un terzo dello scrutinio si nota la costante crescita di Syriza rispetto alle fase iniziali dello spoglio, che portano il partito di Alexis Tsipras al dato rilevato dagli exit poll. Syriza ora è vicina al 36%, con 8 punti di vantaggio su Nea Dimokratia. Il 35,6% conseguito a un terzo dello scrutinio non basterebbe però per ottenere una maggioranza assoluta di 151 seggi. La probabile esclusione di Kinima di Papandreou lascia aperta la la possibilità della vittoria piena di Alexis Tsipras, che sarà comunque il prossimo primo ministro della Grecia.

Elezioni in Grecia, la vittoria di Syriza
Screenshot di Electrograph.com

RISULTATI ELEZIONI IN GRECIA, PRIMA PROIEZIONE

I media greci hanno diffuso la prima proiezione sui risultati delle elezioni 2015. Ecco i risultati dei partiti, e i seggi.  Syriza 36,5% ND 27,7 Alba Dorata 6,3 Pasok 4,8, Potami 5,9 KKE 5,6 Greci Indipendenti 4,7 Kinima 2,5. Syriza 150, ND 76, Alba Dorata 17, Potami 16, KKE 15, Pasok 13, Greci Indipendenti 13. Syriza è senza maggioranza assoluta per un solo seggio.

Elezioni in Grecia, Tsipras in testa in prima proiezione
Screenshot di electrograph.com

RISULTATI ELEZIONI IN GRECIA, ALEXIS TSIPRAS NUOVO VOLTO D’EUROPA

La prima pagina del quotidiano di sinistra francese Libération è dedicata ad Alexis Tsipras, definito il nuovo volto d’Europa. Elezionin Grecia, Alexis Tsipras nuovo volto d'Europa per Libération

RISULTATI ELEZIONI IN GRECIA, SYRIZA IN TESTA

Syriza in testa a poco meno del 20% dello spoglio, con  3602 scrutinate su 19509. Ecco i dati parziali. Syriza 35,1% Nea Dimokratia 29,3 Alba Dorata 6,3 Pasok 5,2 Potami 5,6 KKE 5,3 Greci Indipendenti 4,6, e  Kinima 2,5. Alla conclusione dello scrutinio manca ancora molto, ma sembra ormai consolidato il primato del partito di Alexis Tsipras. Il 35% non garantirebbe però la maggioranza assoluta in Parlamento, visto che mancherebbero alcuni seggi a quota 151. Kinima, il nuovo partito di George Papandreou, potrebbe essere decisivo. Al momento è fuori dal Parlamento, ma manca poco alla soglia del 3%. L’ex premier greco ha annunciato che la sua formazione proseguirà anche in caso di mancato ingresso.

Elezioni in Grecia, festa dei sostenitori di Alexis Tsipras al quartier generale di Syriza
LOUISA GOULIAMAKI/AFP/Getty Images

 

RISULTATI ELEZIONI GRECIA, NUOVO EXIT POLL

Nel nuovo exit poll composto dalle varie indagini realizzate dagli istituti greci Alco / GPO / Marc / Metron / MRB si nota una riduzione delle forchette, che però non cambiano il quadro tracciato dai primi dati. Syriza guida nettamente con un risultato compreso tra 36 e 38, segue Nea Dimokratia tra 26 e 28, Per il terzo posto lotta tra Alba Dorata e Potami, entrambi tra il 6 e il 7%, seguono i comunisti del KKE tra 5 e 6%, Pasok tra il 4,2 e il 5,2%, Greci Indipendenti tra il 4 il 5, chiude Kinima di Papandreou tra 2,2 e 3,2%. Maggioranza assoluta ancora in bilico per Alexis Tsipras. Ecco la mappa elettorale della Grecia, aggiornata con i risultati del 10% circa dello spoglio, realizzata dal sito Electrograph. Le circoscrizioni in rosa sono quelle vinte da Syriza, quelle in azzurro invece da Nea Dimokratia. Il partito di Alexis Tsipras è al 35%, un po’ sotto il dato degli exit poll, mentre la formazione del premier Samaras è al 29,6%.

La mappa elettorale della Grecia aggiornata coi risultati reali
Screenshot di electograph.com

RISULTATI ELEZIONI GRECIA, NEI PRIMI SEGGI IN VANTAGGIO TSIPRAS

Su Electograph i primi dati reali in arrivo dai seggi chiusi ormai più di un anno fa.Dopo lo spoglio di 888 sezioni elettorali su 19509 il quadro è il seguente: Syriza 34,2% Nea Dimokratia 30,9 Alba Dorata 6,1 Pasok 5,7 Potami 5,2 ,KKE 5,2 Greci Indipendenti 4,3 e Kinima di Papandreou al 2,8%. La prima reazione ufficiale ai risultati delle elezioni in Grecia è arrivata dalla Germania. Il presidente della Bundesbank, Jens Weidmann, ha auspicato che il nuovo governo non prometta cose che non può mantenere, rimarcando come Atene avrà bisogno ancora degli aiuti della Troika così come di introdurre riforme strutturali.

Elezioni in Grecia, i primi dati in TV
Matt Cardy/Getty Images

RISULTATI ELEZIONI GRECIA, NUOVI DATI BUONI PER TSIPRAS

Exit poll di Pamos Analysis for TVXS, ecco i dati: Syriza 35.6-41.4 ND 23.3-28.3 Potami 5.3-7.9 XA (Alba Dorata) 5.5-8 KKE (Comunisti) 4.4-6.6 ANEL (Greci Indipendenti) 3.4-5.8 PASOK 3-5 Kinima 1.7-3.2. Secondo questo sondaggio Alexis Tsipras potrebbe ottenere i 155 seggi, 4 in più rispetto alla maggioranza assoluta necessaria per formare un governo in autonomia.

RISULTATI ELEZIONI GRECIA, NUOVO BIPOLARISMO

Fino allo scoppio della crisi del debito sovrano nella primavera del 2010, con il primo piano di salvataggio dell’UE, la Grecia post dittatura dei colonnelli era stata caratterizzata dalla competizione bipolare tra il centrosinistra del riformismo socialista del Pasok e il conservatorismo di Nea Dimokratia. Nelle ultime tre elezioni svoltesi finora, ovvero a maggio e giugno del 2012 e oggi, si è invece delineato un nuovo quadro bipolare. Nea Dimokratia del premier Samaras è rimasta la formazione punto di riferimento del centrodestra, mentre a sinistra Syriza sembra ormai essersi imposta in modo definitivo. Gli altri partiti progressisti sono rilevati su percentuali ben inferiori al 10%, mentre Dimar, altro partito di sinistra più progressista del Pasok ma meno radicale di Syriza, ha pagato carissimo il supporto al governo Samaras. La Sinistra democratica, che aveva ottenuto il 7% alle ultime elezioni di giugno 2012, si è praticamente dissolta.

 RISULTATI ELEZIONI GRECIA, SYRIZA SU TWITTER

Il partito di Alexis Tsipras Syriza ha postato sul suo profilo Twitter un commento ai dati molto positivi dei primi exit poll, anche più incoraggianti rispetto a ultimi sondaggi. Syriza ha twittata “La speranza ha vinto”, con questa foto che potete vedere qui sotto.

Elezioni in Grecia, Syriza su Twitter
Screenshot di @syriza_gr

RISULTATI ELEZIONI GRECIA, PRIMI EXIT POLL

L’exit poll di Macedonia Uni per Skai  rileva Syriza tra il 36 e il 39%, Nea Dimokratia tra il 24 e il 27, To Potami tra 6,5 e 8,5, Alba Dorata tra il 6 e 8, i comunisti di KKE tra 5 e 7, Pasok tra 4 e 6, i Greci Indipendenti tra 2,5 e 4,5, Kinima tra il 2 e il 3. Exit Poll di Kapa Research è meno favorevole per Alexis Tsipras, anche se sua netta vittoria non è in dubbio. Syriza è tra il 33,5 e il 37,5%, ND tra il 25 e il 28, Alba Dorata tra 5,5 e 7,5. Potami tra il 5 e il 7, KKE tra 4.5 e 6.5 Pasok  tra 4 e  ,  Greci Indipendenti tra 3.5 e 4.5, chiude tra i partiti a possibile ingresso in Parlamento Kinima tra  2.2 e 3.2. Pulse Action ha una forchetta più ampia, con Syriza tra il 34,5 e il 40%, Nea Dimokratia tra 24,5 e 30,5, Potami tra il 5 e l’8, Alba Dorata tra 4,5 e 7,5, il Pasok tra il 4 e il 7%, KKE tra 3,5 e 6,5, i Greci Indipendenti tra il 2,5 e il 5,5, chiude Kinima tra 1,5 e 4,5. Il quadro degli exit poll indica uno spostamento a sinistra piuttosto netto della Grecia. Syriza, Potami, Pasok, KKE e Kinima superano insieme il 50%, anche se sono formazioni piuttosto differenti tra di loro, e impossibili da sommare per una coesa maggioranza politica. Il destino di Tsipras, posto che i dati degli exit poll siano confermati, sembra nelle mani dei Greci Indipendenti e di Papandreou. Se queste due formazioni minori entrassero in Parlamento la formazione di un governo sarebbe sicuramente più difficile.

Elezioni in Grecia, Alexis Tsipras al voto
REUTERS/Alkis Konstantinidis

RISULTATI ELEZIONI GRECIA, TSIPRAS VERSO MAGGIORANZA ASSOLUTA

Il primo exit poll ufficiale composto dalle indagini di vari istituti rileva Syriza verso il conseguimento di una maggioranza assoluta. L’esclusione di due possibili formazioni minori dal Parlamento e un risultato vicino al 40% porterebbero il partito di Alexis Tsipras ad ottenere tra i 146 e i 158 seggi. La maggioranza assoluta si raggiunge a quota 151, e il valore medio della stima dell’exit poll rileva 153 seggi. Nea Dimokratia di Samaras avrebbe tra i 65 e i 75 seggi, Potami tra i 17 e i 22, Alba Dorata tra i 17 e i 22 , i comunisti di KKE  tra i 13 e i 16, mentre il Pasok chiuderebbe con 12, 15 seggi. Decisivi per la maggioranza assoluta i Greci Indipendenti e il partito Konimi dell’ex premier Papandreou, che se entrassero in Parlamento costringerebbero Syriza ad un’alleanza. Una vittoria così netta dovrebbe facilitare la creazione di una maggioranza. ELEZIONI GRECIA, I SEGGI SECONDO PRIMI EXIT POLL Syriza 146-158 seggi, ND 65-75, Potami 17-22, Alba Dorata 17-22, KKE 13-16, Pasok 12-15

RISULTATI ELEZIONI GRECIA, PRIMO EXIT POLL UFFICIALE

Il primo exit poll ufficiale diffuso dai media greci conferma i sondaggi della vigilia. Syriza è stimata tra il 35 e il 39%, con 12 punti di vantaggio su Nea Dimokratia. Il partito di Samaras si ferma  tra il 24 e il 27. Terzi  i centristi di Potami con un dato tra il 6,5 e l’8,5%, i neonazisti di Alba Dorata quarti con il 6-8%. Seguono comunisti al 5-7%, i socialisti del Pasok in Parlamento con il 5%. A rischio la destra dei Greci Indipendenti e il nuovo partito di Papandreou, con 3,5 e 2,5% di dato medio. <

Elezion in Grecia, il primo exit poll con netta vittoria di Syriza
Screenshot Twitter

 RISULTATI ELEZIONI GRECIA, EXIT POLL

I seggi chiudono alle 19 in Grecia, 18 ora italiana. Subito dopo la chiusura saranno diffusi i primi exit poll. La prima proiezione nazionale invece dovrebbe arrivare un paio d’ore più tardi. Le cose più interessanti da guardare saranno il risultato del primo partito, probabilmente Syriza di Alexis Tsipras, e il numero di formazioni politiche che entreranno in Parlamento. Più Syriza, o Nea Dimokratia di Antonis Samaras, sarà vicina al 40%, maggiori saranno le chance di una maggiore di una maggioranza assoluta di 151 seggi e conseguente rapida formazione di un nuovo governo. Maggiore sarà il numero di partiti rappresentanti, più lunga sarà probabilmente la transizione verso un nuovo esecutivo. su Twitter e sui blog circolano già prime indiscrezioni sugli exit poll. Ecco il dato riportato da Banking News. Syriza tra il 37 e il 38%, Nea Dimokratia tra il 25 e il 26, Alba Dorata al 7, i centristi di Potami al 6,5, il Pasok al 5,5. Il paritto Nea Dimokratia del premier Samaras ha annunciato un esposto alla magistratura per la diffusione di questi dati. L’exit poll ufficiale sarà diffuso alle 18 sui media greci.