|

Lo scontro tra Matteo Salvini e Loris Narda a Matrix

Acceso confronto ieri sera a Matrix tra il segretario della Lega Nord Matteo SalviniLoris Narda, uno dei giovani del collettivo Hobo che, sabato scorso, hanno bloccato l’auto di Salvini mentre visitava un campo rom di Bologna. Narda, in collegamento dalla Facoltà di Lettere dell’Università di Bologna, si dice contento delle successive contestazioni riservate al leader del Carroccio, sostenendo che, più che un’aggressione, quello di sabato scorso voleva essere un tentativo di «bloccare la sua provocazione».

Photocredit: Mediaset/Matrix
Photocredit: Mediaset/Matrix

LEGGI ANCHE: Assalto all’auto di Salvini, 10 denunce

MATRIX: LO SCONTRO NARDA-SALVINI – Mentre Narda parla, dallo studio Salvini commenta a mezza voce tra un «Vai a lavorare» e una scrollata di capo, rispondendo con una risata all’annuncio che i giovani coinvolti in quanto accaduto sabato lo hanno denunciato per tentato omicidio. «Non mi sembrava che sabato ce l’aveste poi così duro quando eravate qui» – ha provocato poi Narda, chiedendo a Salvini se fosse «già passato dal carrozziere». A questo punto  Telese interviene per ristabilire l’ordine, chiedendo al ragazzo di «non rivendicare atti violenti come fossero medaglie».

Guarda il video:

(Photocredit copertina: Mediaset/Matrix)