|

I figli che sgridano i genitori perché sono ignoranti di informatica

La maggior parte dei ragazzi padroneggiano con grande sicurezza gli strumenti informatici e le numerose possibilità del web 2.0 offerte da smartphone, tablet e social media. Molti genitori fanno fatica a rimanere aggiornati, e le loro carenze tecnologiche provocano nuovi scontri in famiglia nel sempiterno conflitto generazionale tra le mura domestiche.

INTERNET, NUOVO CONFLITTO DOMESTICO – Il portale online 20 Minuten racconta un nuovo conflitto generazionale che angustia molti genitori svizzeri. Un numero crescente di padri e madri frequenta infatti corsi informatici per evitare le liti con i figli, che non sopportano l’incapacità dei propri genitori di caricare le foto sul cloud dallo smartphone, oppure non sono in grado di condividere file o link sui social media. Linda, una ragazza elvetica, confessa la rabbia provocata da sua madre, incapace di comprendere la millesima spiegazione su come inviare una email con un allegato. Stesso sentimento percepito nei confronti di suo padre, che ha dimenticato il modo per caricare le foto dello smartphone sul Pc. Un’altra adolescente, Carmen, spiega a 20 Minuten che «mia mamma si dimentica tutto. Non mi ascolta neppure bene, visto che tanto pensa che farò io quello che lei non è in grado di fare». Il portale elvetico rimarca come spesso queste discussioni relative al computer sfocino in litigi domestici anche accessi. I figli non tollerano le carente informatiche dei genitori, ma anche i padri e le madri si sentono incompresi, e impossibilita a svolgere richieste eccessive.

CORSI INFORMATICI PER GENITORI – Un docente in un corso serale di informatica rimarca come spesso i figli spieghino le cose ai genitori in maniera troppo veloce, attendendosi che venga compreso ogni aspetto in modo immediato. Molte persone che partecipano a questi corsi si lamentano dell’impazienza dei loro figli in questo tipo di ripetizioni informatiche fornite tra le mura domestiche. Diversi centri di formazioni rimarcano come la maggior parte dei genitori si iscriva a corsi informatici per sfuggire alle lezioni dei figli, che sono docenti molto severi, esigenti e spesso intolleranti con i ritardi di apprendimento. La frequentazione di un corso permette inoltre di imparare nuove nozioni insieme a persone con lo stesso grado di conoscenza, alleviando così la tensione che si respira a casa.

(Foto di copertina: Christopher Furlong / Getty Images)