|

Whatsapp: è possibile non far vedere la spunta blu leggendo comunque il messaggio?

Ieri Whatsapp ha, un po’ a sorpresa, introdotto le famigerate spunte blu: da oggi sarà sempre possibile sapere se un contatto ha letto le nostre chat o meno. Qualcuno scrive che, per evitare di mandare la spunta blu a chi ci ha scritto, basta leggere il messaggio da anteprima e non aprilo. Va da sé che così in realtà non si risolve granché, giacché A) prima o poi toccherà aprirlo se vogliamo sapere cosa ci è stato detto e B) se il messaggio è più lungo di mezza riga non avremo in realtà letto nulla. Allo stesso tempo, le spunte blu di whatsapp sono visibili anche se avete disattivato “Visto online”. Un modo in realtà c’è ma “dura poco”: una volta che il messaggio è arrivato (e quindi scaricato dal server ma NON letto) basta attivare la modalità aereo e poi leggere il messaggio. Quando uscirete però dalla modalità aereo, la notifica verrà inviata dopo qualche secondo, e le spunte diventeranno blu.

 

whatsapp blu spunte

WHATSAPP SPUNTE BLU – Ciò detto, non è ancora chiaro come funzioni il sistema delle spunte blu: da alcune prove fatte sul web, si evincerebbe che il sistema spunte blu funzionerebbe a seconda degli aggiornamenti non tanto del programma, bensì del sistema operativo del destinatario. Così sullo stesso cellulare qualcuno potrà vedere spunte blu per alcuni contatti e non per altri., Questo perché, probabilmente, le spunte blu vengono “inviate” dai cellulari più aggiornati. Così, ad esempio, scrivendo a due contatti entrambi dotati di iPhone 5, ad esempio, quello che avrà il sistema operativo meno aggiornato non invierà la notifica blu a chi gli scrive.

WHATSAPP AGGIORNATO NON BASTA – Inoltre, sembra che non sia stato rilasciato alcun aggiornamento di Whatsapp per alcuni modelli di smartphone, quindi a quanto pare la feature potrebbe essere stata rilasciata senza un contestuale aggiornamento dell’app, che in molti utenti apple, infatti, non hanno visto (qualche Android sì invece). E’ quindi probabile che i cellulari meno aggiornati o più vecchi non inviino a Whatsapp la notifica di lettura e, quindi, non mostrino ai contatti che scrivono loro la famigerata spunta blu.

UPDATE: LA SPUNTA BLU VE LA “ATTIVA” WHATSAPP – Ovvero: per avere la spunta blu non serve che facciate niente. Come sottolineano diversi siti che si occupano di tecnologia, l’implementazione della spunta blu di Whatsapp avviene direttamente a livello di server: in altre parole il rilascio della spunta blu sta progressivamente raggiungendo gli smartphone di tutti gli utenti di Whatsapp. Non si tratta quindi, né del sistema operativo né dell’aggiornamento dell’applicazione. La spunta blu comparirà da sé, quando il vostro telefono sarà raggiunto dal roll out.

UPDATE: IN ARRIVO ANCHE LA SECONDA SPUNTA SUI MESSAGGI DI GRUPPO? – Sempre stando a quanti riportato agli addetti ai lavori, starebbe cominciando ad apparire anche la seconda spunta nei messaggi di gruppo: come tutti sappiamo, fino ad oggi un messaggio inviato a più destinatari della stessa chat di gruppo veniva notificato con una sola spunta grigia. Ora le cose starebbero per cambiare con l’introduzione della seconda spunta (che indica che il messaggio è stato ricevuto da tutti i componenti del gruppo), spunta che dovrebbe diventare blu quando tutti i componenti hanno effettivamente letto il messaggio in questione.