|

Gilberta Palleschi: il giallo della donna scomparsa a Sora

Non sarebbero ancora emersi nuovi indizi in grado di mettere le autorità sulle tracce di Gilberta Palleschi, l’insegnante di 56 anni scomparsa sabato 1 novembre a Sora, in provincia di Frosinone. Come hanno riferito i famigliari la donna era uscita di casa sabato mattina per andare a correre, come era sua abitudine, ma poi non ha mai più fatto ritorno a casa.

 

Foto: Daniele Leone/LaPresse
Foto: Daniele Leone/LaPresse

 

GILBERTA PALLESCHI: INSEGNANTE E SEGRETARIA REGIONALE DELL’UNICEF – Oltre a insegnare inglese in una scuola media del frusinate, Gilberta Palleschi è anche segretaria regionale dell’Unicef: ed è proprio la sezione laziale dell’agenzia internazionale per l’infanzia a unirsi all’appello dei famigliari della donna, descrivendola come «una persona fondamentale per il comitato» e augurandosi che la vicenda possa concludersi presto nel migliore dei modi.

GILBERTA PALLESCHI: LA SCOMPARSA – Ma la scomparsa di Gilberta Palleschi continua a essere velata dal mistero: come ricostruisce Oggi, la donna era uscita sabato mattina per andare a fare jogging. Quando dopo diverse ore non è rientrata a casa, i suoi famigliari avevano dato l’allarme e subito erano scattate le ricerche. Gli investigatori si sono concentrati sulla zona di Broccostella e Fontechiari, due località poco distanti dall’abitazione della Palleschi, spesso da lei scelte come mete delle sue corse. Ed è proprio sulla strada sterrata che porta a Broccostella, a pochi passi dal fiume Fibreno, che le forze dell’ordine hanno ritrovato un mazzo di chiavi, un braccialetto e un pezzo degli auricolari usati dalla donna, oltre che alla scheda sim del suo cellulare.

 

LEGGI ANCHE: Maltempo: esonda il fiume Carrione, trovato vivo un disperso

 

GILBERTA PALLESCHI: LE INDAGINI – Per il momento gli inquirenti non sarebbero ancora stati in grado di stabilire se alla donna sia accaduto qualcosa o se si sia trattato di un allontanamento volontario. Secondo quanto riportato dal sito di informazione locale Sora 24, le autorità avrebbero sentito un paio di persone, ma non sono state divulgate informazioni sulle dichiarazioni rese dagli interrogati.

(Foto di copertina: Facebook / Gilberta Palleschi)