|

L’evidenziatore per vene

Uno strumento a luce infrarossa consentirà agli infermieri di individuare le vene prima dei prelievi evitando “tentativi” inutili. È l’ultima scoperta degli scienziati, attualmente in fase di sperimentazione all’Australian Red Cross Blood service. Secondo la Croce Rossa Australiana il dispositivo dovrebbe ridurre l’ansia dei donatori, causata dallo stress psicologico di eventuali tentativi a vuoto, aumentando così il tasso di fidelizzazione.

I DONATORI – I test verranno effettuati su 300 volontari che doneranno il sangue per la prima volta e su 600 donatori abituali di età compresa tra i 18 e i 30 anni. La speranza è quella di accrescere la soddisfazione dei partecipanti aumentando così le donazioni. La luce infrarossa prodotta dallo strumento verrà assorbita dall’emoglobina deossigenata naturalmente presente nel sangue evidenziato le vene di verde.