|

X Factor 8: Morgan grida al complotto e lascia lo studio

«La scenografia ha fatto di tutto per ammerd**re l’esibizione dei Komminuet». Morgan non ci sta: e ieri sera, sul finire della seconda puntata live di X Factor, si è levato ben più di qualche sassolino dalla scarpa, lanciando qualche pesante frecciata urbi et orbi prima di abbandonare lo studio, furioso per essere stato costretto ad eliminare un gruppo della sua squadra. 

Photocredit: YouTube/ X Factor Italia
Photocredit: YouTube/ X Factor Italia

X FACTOR 8: MORGAN CONTRO TUTTI – La puntata è alle battute finali: ballottaggio finiscono i Komminuet e i The Wise, entrambi gruppi ed entrambi della squadra di Morgan. Il giudice, dunque, sa già che per lui le cose si sono messe male ma, prima di esprimere il suo voto salvando i Komminuet ed eliminando i The Wise, lancia un nemmeno troppo velato anatema contro Luca Tommassini, direttore artistico e coreografo di X Factor, accusandolo di aver penalizzato i propri artisti con scenografie non all’altezza delle performance canore.

Guarda l’esibizione dei Komminuet:

X FACTOR 8: MORGAN GRIDA AL COMPLOTTO? – Così Morgan elimina i The Wise, non senza prima sottolineare che non avrebbero meritato di finire in ballottaggio insieme ai Komminuet, e offrendosi di continuare a supportarli anche dopo l’esclusione da X Factor. Ma Morgan è evidentemente furente: e prima di abbandonare in diretta lo studio accende la polemica: «So che ci sono giochi a carte coperte e scoperte, io preferisco quelle scoperte. […] Non sbaglierò più come ho fatto questa sera a essere così carino nei giudizi e salvare chi non lo meritava». Detto questo, Morgan se ne va.

Guarda l’esibizione dei The Wise:

 

LEGGI ANCHE: «È morto Christian De Sica»: il web “offre” il “finto morto” del giorno

 

X FACTOR 8:  MORGAN-SHOW E I COMMENTI SU TWITTER – La tensione non si smorza nemmeno con l’inizio di Xtra Factor, con Morgan desaparecido e una Mara Maionchi evidentemente in imbarazzo che lo chiama dicendo che «anche io ho avuto i gruppi, so cosa vuol dire!» Il leader dei Bluvertigo compare qualche minuto più tardi, visibilmente irritato: il suo modo di evadere le domande su quanto accaduto poco prima la dice lunga. Alla fine viene interpellato il diretto interessato, Luca Tommassini, che si scusa per «aver commesso un errore», ma che non sembra disposto ad alimentare la polemica: «Marco sa benissimo che le mie intenzioni sono pure ma che come tutti commetto degli errori», spiega, sottolineando anche i tanti cambi in corsa nella scelta dei brani di questa settimana. Il fattaccio, comunque ha attirato l’attenzione dei telespettatori che, con molta ironia, hanno commentato in lungo e in largo su Twitter:

 


(Photocredit copertina: Twitter/@MarioManca1)