carlo sibilia quarto
|

Il complottismo di Sibilia sull’attacco in Canada

Tragedia che vai post che trovi. Non sta passando inosservato sui social l’intervento del deputato del Movimento 5 Stelle Carlo Sibilia che, puntuale come sempre, commenta l’attacco di Ottawa.

sibilia ottawa

Il deputato cerca di contestualizzare l’attacco in cui ha perso la vita il soldato canadese Nathan Cirillo: «I paesi europei sono in forte difficoltà. Unione incerta e disoccupazione alle stelle. Mezzo mondo è alle prese con analfabetizzazione, fame e malattie». E ancora: «I politici spesso prendono a modello i governo del nord. Norvegia, USA e Canada».

Fino al topic del pensiero…

Eppure dov’è che hanno iniziato a sparare i politici…proprio in un paese come il Canada. Opera di un pazzo o di qualcuno che ha ritrovato la ragione?
La mia solidarietà a chi ha perso la vita nell’attentato.
A chi vanno attribuite le colpe?

RITROVARE LA RAGIONE?! – Già: perché se l’attacco di Ottawa non è opera di un pazzo potrebbe esser opera di «qualcuno che ha ritrovato la ragione».

La ragione.

Ci sono diverse opzioni di commento al discutibile post del deputato 5 stelle. C’è chi vede il Movimento nelle istituzioni come una salvezza (anche per la sparatoria di Ottawa):

Fermo restando la mia condanna al terrorismo, devo ammettere che il parlamento è diventato un bersaglio molto gettonato, per fortuna ci sono i grillini e questo mi lascia sperare che presto anche la gang che ci governa se ne accorgerà e smetterà di fingere, prendendosi per i fondelli da soli!

Chi è lucido nel commentare…

Scusa ma esattamente di quale tipo di “ragione” parli? Mi sa che bisogna pesare bene le parole. Grazie

Ci sono i preventivi…

Stai attento Carlo questi ti linciano con i loro giornalai cani da guardia come è accaduto con Alessandro Di Battista bollandoti come un terrorista.Comunque ti stimo per cosa dici e quello che fai.

Quelli che fanno raccomandazioni…

Stai a diventà un caso drammatico,te lo dico con affetto.

Qui sotto una lunga collezione dei restanti commenti perlopiù contrari alle parole del deputato della gaffe su Falcone e Borsellino.

Il flame continua. L’ultimo commento è affidato a Davide: «”Sparare” è intransitivo. Non solo il contenuto è bestiale, anche la forma».