|

Google Inbox: cos’è e come funziona la nuova app per le email di Big G.

«Noi amiamo le email, ma sappiamo che quando diventano troppe possono sopraffarci» – Così dice Google nel video di presentazione di Google Inbox la nuova applicazione per smartphone in grado di “estrapolare” automaticamente le informazioni essenziali dai messaggi di posta elettronica e di presentarcele in una sorta di timeline non troppo diversa da quella dei social media più popolari del web.

Photocredit: Google
Photocredit: Google

GOOGLE INBOX: «TI FACCIO LEGGERE SOLO LE COSE IMPORTANTI» – Google Inbox è stata lanciata mercoledì e il funzionamento dell’app è piuttosto semplice: come spiega il Time, invece che visualizzare la linea dell’oggetto della mail, “salta” direttamente al testo, mettendo in evidenza soltanto i dettagli essenziali: orari di aerei da prendere, inviti a eventi, foto in allegato. In aggiunta Google Inbox recupera dal web informazioni correlate come, nel caso di un aereo da prendere, lo status del volo o eventuali ritardi generalizzati. Inoltre l’applicazione organizza automaticamente eventi e appuntamenti in una sorta di “lista delle cose da fare, che l’utente può compilare o modificare a piacere. Il tutto senza dover necessariamente “aprire” la mail e scorrere il testo.

Guarda il video di Google Inbox: 

GOOGLE INBOX: UN NUOVO MODO DI LEGGERE LE MAIL – The Verge fa anche notare come Google Inbox organizzi le mail per gruppi, in modo da poterne gestire quante più possibile in un solo tocco: ad esempio, le newsletter e le iniziative promozionali vengono raggruppate tutte in una sola linea, a differenza della versione desktop di Gmail che le raggruppa in diverse tab.

 

LEGGI ANCHE: Apple Sim, la vera grande novità di Cupertino che rivoluzionerà il mondo della telefonia

 

GOOGLE INBOX: PER ANDROID E IPHONE – Per il momento Google Inbox è disponibile soltanto su invito per quei sistemi che supportano Chrome, come i dispositivi Android e iPhone.

(Photocredit copertina: Google)