|

Le Iene: polemiche sull’intervista a Maria Pia, la ragazzina insultata da Gasparri

Nella puntata de Le Iene andata in onda ieri sera, Nadia Toffa è tornata su uno dei temi più caldi della settimana: il botta e risposta via Twitter tra il rapper Fedez, il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri e Maria Pia, una tredicenne che dopo aver preso le difese del suo idolo (Fedez), si è vista rispondere da Gasparri di mettersi a dieta e di usare «meno droga». L’episodio ha suscitato una grande polemica: un senatore che prende pubblicamente in giro una ragazzina per via del suo peso non è certo il miglior uso che si vorrebbe vedere dei social media, sopratutto perché il fatto è accaduto ad appena pochi giorni di distanza da un alto fatto di cronaca – il quattordicenne napoletano seviziato con una pistola d’aria compressa perché «era grasso» – che ha fatto scattare un nuovo “allarme bullismo” in tutto il paese.

le iene 2
Photocredit: Mediaset/Le Iene

L’INTERVISTA A MARIA PIA – Toffa è andata a trovare la ragazzina, che ha raccontato come si è sentita quando ha letto il tweet di Gasparri: «Ho pensato, questo non ha niente da fare, mi ha risposto proprio a me» – dice Maria Pia, che aggiunge: «Tutti stanno dicendo che il bullismo è sbagliato, ed è andato a sbagliare il vicepresidente del Senato». In realtà, come sappiamo, Gasparri ha minacciato di denunciare la ragazzina perché lei l’ha accusato di «essere sporco», ma Maria Pia sostiene che dovrebbe essere lei a ricevere delle scuse: «Lui dovrebbe chiedere scusa a me perché lui di insulti ne riceve mille al giorno, e non penso che se la dovrebbe prendere perché lo sa che può stare antipatico a qualcuno quando fai il politico». (Qui il servizio completo de Le Iene)

MARIA PIA, VITTIMA DI BULLISMO – Oltretutto, parlando con il padre, si scopre che Maria Pia già in passato è stata vittima del comportamento prepotente di alcuni suoi compagni di scuola, che l’hanno più volte presa in giro e insultata per il suo peso, chiamandola “cicciona” e “Peppa Pig”, fino ad arrivare a subire veri e propri atti violenti come la testa sbattuta sul banco. Con l’auto dei suoi genitori e dei suoi insegnanti, Maria Pia è riuscita a superare le difficoltà, ma il timore del padre è che il tweet di Gasparri possa aver in qualche modo rovinato il percorso intrapreso da sua figlia, verso una piena accettazione di sé e lo sviluppo di un’identità completa e matura.

 

LEGGI ANCHE: Questa volta Gasparri dovrebbe dimettersi

 

GIULIANO FERRARA: «ANCHE IO VITTIMA DEI BULLI» – A questo proposito Nadia Toffa è andata a intervistare Giuliano Ferrara, che racconta la propria esperienza di “grasso”: anche Ferrara, che del suo peso non ha mai fatto mistero, racconta di essere stato in passato vittima dei bulli, che gli affibbiavano nomignoli offensivi ai quali lui reagiva spesso «con i cazzotti» o, comunque, cercando di «incutere rispetto». Dice Ferrara, dando anche un consiglio implicito: «È molto importante la percezione che hai di te stesso, se ti vedono fragile e debole o se sentono che a te non te frega niente. Quindi fot***ene, fai le cose che sai fare e falle bene». E non manca un accenno nemmeno a un altro recente caso di “bullismo”, quello subito da Maggie De Block, neo ministro belga della Salute che è stata insultata e dileggiata per la sua obesità. Lei, però aveva risposto di voler essere «giudicata per quello che sa fare», rispedendo al mittente insulti e battute.

le iene 4
Photocredit: Mediaset/Le Iene

BULLISMO E OBESITÀ, LE REAZIONI DEGLI SPETTATORI – Le reazioni dei telespettatori al servizio di Nadia Toffa, comunque, sembrano essere piuttosto disomogenee: al di là della nuova raffica di insulti a Gasparri per il tweet a Maria Pia, la discussione si polarizza attorno a due temi principali, quello della condanna al bullismo, declinato anche nell’accezione del “giudizio di una persona sulla base del proprio aspetto fisico” e quello dell’obesità che, per quanto non debba diventare motivo di scherno o discriminazione, deve essere considerato da un punto di vista medico e non soltanto come un fatto estetico. Diversi telespettatori muovono una critica al servizio de Le Iene, ovvero quella di aver in qualche modo sdoganato un messaggio a favore dell’obesità, un messaggio facilmente fraintendibile anche per via dell’intervista a Ferrara, che ha dichiarato di aver fatto della sua forma fisica il proprio “punto di forza”, quando invece, medici ed esperti sottolineano con sempre più frequenza l’importanza di un’alimentazione sana e corretta per combattere il problema dell’obesità e di tutti i rischi per la salute ad essa connessa:

Leggi i commenti:

(Photocredit copertina: Mediaset/Le Iene)