|

Fortuna Loffredo era in cura per disturbi dell’attenzione

Fortuna, la bambina precipitata lo scorso 24 giugno dal balcone del palazzo in cui abitava e che secondo i medici era stata sottoposta ad abusi sessuali cronici, soffriva, secondo quanto raccolto dall’agenzia Ansa, di disturbi dell’attenzione, di ritardi nell’apprendimento scolastico e immaturità psicoaffettiva. I disturbi sono stati diagnosticati dai medici di un centro di riabilitazione di Aversa presso cui la bambina era in cura. Gli inquirenti non escludono un collegamento tra questi disturbi e le violenze cui era sottoposta.

fortuna loffredo disturbi (1)

 

LEGGI ANCHE: Fu vittima di abusi sessuali Fortuna Loffredo, la bimba volata da un balcone

 

I DISTURBI – Nello specifico, i medici del centro di riabilitazione diagnosticarono alla piccola: «Condotte ipercinetiche, ritardi nell’apprendimento scolastico, immaturità psicoaffettiva, difficoltà nell’attenzione». Uno specialista dell’Asl, riporta l’Ansa, le aveva prescritto logopedia e psicomotricità con frequenza bisettimanale. Il 20 maggio scorso, un mese prima della morte, a una visita di controllo i medici avevano riscontrato «instabilità motoria ed attentiva, scarso rispetto delle regole e dei ruoli, intolleranza alle frustrazioni con etero aggressività».