|

iOS8 lento? 4 consigli per risolvere il problema

Il release nuovo sistema operativo non è stato indolore per molti utenti che hanno riscontrato un aumento dei tempi d’attesa nell’utilizzo del dispositivo e, in alcuni casi, anche il blocco dello stesso.

La parte più critica del bug dovrebbe essere stata risolta, ma alcuni utenti potrebbero ancora ritrovarsi con un telefono molto più lento di quanto fosse prima dell’aggiornamento. Proponiamo quindi i consigli del sito OSXDaily per migliorare le prestazioni dell’iPhone e scongiurare l’ingolfamento dello smartphone.

RALLENTAMENTI OCCASIONALI – Se il peggioramento delle performance è sporadico, o se improvvisamente iPhone e iPad aggioranti a iOS8 vanno a scatti per qualche istante, anche solo per aprire un’app. La cosa più semplice, e spesso più efficace, è il reset dell’hardware, sopratutto se dopo l’aggiornamento il telefono non è mai stato riavviato. Per farlo basta premere contemporaneamente il pulsante Home e quello di accensione e tenerli premuti fino al riavvio. La procedura, nel migliore dei casi, non dovrebbe richiedere più di 10,15 secondi.

LAG DELLE ANIMAZIONI – Se il problema riguarda principalmente animazioni e transizioni, come l’apertura delle cartelle o lo scorrimento della barra MultiTasking, potrebbe essere utile limitare un po’ lo sforzo del dispositivo. Per farlo bisogna aprire le Impostazioni > Generali > Accessibilità > Riduci Movimento. Non si noteranno differenze sostanziali, ma lo zoom di iOS8 verrà sostituito da un effetto di dissolvenza incrociata evitando rallentamenti, sopratutto sui dispositivi meno recenti.

WIFI LENTO – Cosa fare invece quando il sistema operativo funziona più o meno bene, ma la connessione è lenta o cade continuamente? Secondo OSXDaily la procedura migliore è un Ripristino delle Impostazioni di Rete, possibile dal menù delle Impostazioni > Generali > Ripristina. Il processo causerà il riavvio del iPhone con la conseguente perdita delle password WiFi salvate, ma nella maggior parte dei casi risolve il problema.

IL RIPRISTINO – Se nemmeno così la velocità del telefono è migliorata, l’ultima opzione da prendere in considerazione è il ripristino del sistema operativo. Una soluzione drastica, ma che il più delle volte si rivela efficace. Dopo aver effettuato il backup del dispositivo basta ripristinare le impostazioni di fabbrica per poi ricaricare nuovamente i dati sull’iPhone.