|

Annamaria Furlan è il nuovo segretario della Cisl

Annamaria Furlan è il nuovo segretario generale della Cisl. È stata eletta dal consiglio generale con 194 voti su 200 presenti. Le dimissioni di Raffaele Bonanni sono state accettate dal Consiglio generale della Cisl. Nel suo discorso di addio, Bonanni ha detto di ritenere che la «discontinuità anche di genere sia un valore» ed ha richiamato tutti alla necessità della “stabilità interna, che si fa con una leadership sostenuta». Quindi ha espresso l’augurio che la Cisl possa sempre «disporre di unità interna, non di facciata» e ha ribadito che «con Annamaria Furlan la linea del sindacato non cambierà».

Foto: Fabio Cimaglia/ LaPresse
Foto: Fabio Cimaglia/ LaPresse

Leggi anche: Raffaele Bonanni: quando l’Inps gli «regalò» una casa

IL FUTURO DI BONANNI – Bonanni ha fatto riferimento anche all’incontro di ieri, ribadendo l’importanza del dialogo sociale: il fatto che Renzi abbia convocato i sindacati «è una cosa buona. Vuol dire che vuole trattare qualcosa – ha detto – il sindacato deve accettare la sfida e dare segni di disponibilità». «Ha fatto bene Annamaria – ha aggiunto – ad avere una posizione ieri tutta di merito». Secondo Bonanni, la Cisl fa bene ad andare avanti così, insistendo per il confronto «senza spocchiosità». Parlando del futuro, dichiarato: «Se posso dare una mano la darò, se ritenete che possa ancora aiutarvi lo farò perché non è il momento in cui ognuno se ne può andare per i fatti suoi». Al Paese, ha spiegato, serve un atteggiamento non disfattista e le azioni che possano rafforzare la democrazia rappresentativa.

(Photocredit: Fabio Cimaglia/ LaPresse)