|

Settimo Cielo ancora in prima pagina: muore nel sonno un’attrice del cast

Da ieri la notizia sta facendo il giro del mondo: Stephen Collins, il Reverendo Camden di Settimo Cielo, è accusato di molestie sui minori. Una notizia che sta facendo molto discutere, anche a causa di una falsa notizia – circolata nelle ultime ore e poi smentita – che parlava del suicidio dell’attore subito dopo lo scoppio dello scandalo. Purtroppo però, nel cast di Settimo Cielo una morte c’è stata veramente. È quella di Sarah Goldberg, che per quattro anni ha fatto parte del cast della serie interpretando la moglie di Matt. La Goldberg sarebbe improvvisamente morta «per cause naturali».

Foto via: IMDb.com
Foto via: IMDb.com

«È ANDATA A DORMIRE E NON SI È PIÙ SVEGLIATA» – Secondo quanto riportato da Hollywood Life, la morte di Sarah Goldberg sarebbe avvenuta lo scorso 27 settembre, ma la notizia si sarebbe diffusa soltanto nelle ore scorse dopo che la serie di Settimo Cielo è tornata ad essere sulla bocca di tutti per via delle vicende che riguardano Stephen Collins. L’attrice, quarant’anni compiuti a settembre, sarebbe morta nel sonno e nemmeno l’autopsia sarebbe riuscita a determinare con certezza le cause del decesso. «È andata a dormire e non si è più svegliata – aveva detto la madre Judy al Chicago Sun Times, appena qualche giorno fa – Se n’è andata in pace».

 

LEGGI ANCHE: La bufala del suicidio di Stephen Collins (Eric Camden) di Settimo Cielo

 

AVEVA RECITATO ANCHE IN GIUDICE AMY – Sarah Goldberg, conosciuta anche con il nome di Sarah Danielle Madison, aveva fatto parte di Settimo Cielo dalla settima alla decima stagione nel ruolo di Sarah Glass, la ragazza di cui il primogenito di casa Camden, Matt, si innamora. Nonostante le differenze religiose – lei era la figlia un rabbino – i due finiscono per sposarsi e hanno due gemelli. L’attrice era apparsa anche in altre serie serie tv da Giudice Amy – dove aveva interpretato la dottoressa Heather Labonte – alla più recente 90210, dove aveva il ruolo di Colleen Sarkossian. L’improvvisa morte dell’attrice non ha naturalmente alcuna connessione con i fatti giudiziari che riguardano Stephen Collins: ciononostante si tratta comunque di una coincidenza molto triste, che ha riportato la popolare serie tv americana al centro della discussione del web.

 

(Foto di copertina via IMDb.com)