|

La sanità italia sul podio di Bloomberg per l’efficienza

Le polemiche per la spesa sanitaria nel nostro paese sono all’ordine del giorno, così come quelle sulla qualità delle prestazioni erogate, tuttavia secondo tutte le statistiche è eccellente. Bloomberg ora testimonia anche la sua efficienza, piazzandola ai vertici mondiali accanto a due ricche città-stato dell’Oriente come Singapore e Hong Kong (che è un po’ meno stato), posizione raggiunta scalzando il Giappone dal podio.

sanità

ITALIA SUL PODIO – La classifica per il “Most Efficient Healt Care 2014”. è compilata valutando diversi fattori, tra i quali l’aspettativa di vita, il costo del sistema sanitario in rapporto al PIL e la spesa medica complessiva pro-capite. Se ne ricava un indice che vede le tre regine sul podio con valori molto vicini e che poi degrada nettamente avvicinandosi alla fine della classifica.

I CRITERI PER L’AMMISSIONE – Bloomberg prende in considerazione i paesi con almeno 5 milioni di abitanti, un PIL pro-capite superiore ai 5.000 dollari e un’aspettativa di vita non inferiore ai 70 anni, criteri che attualmente permettono l’inclusione di una cinquantina di paesi. Classifica dominata dai paesi europei e da quelli asiatici, con il Messico che sopravanza il Canada nelle Americhe e tutte due che lasciano a distanza siderale gli Stati Uniti, quasi fanalino di coda al 44° posto.