|

Jules Bianchi, il video dell’incidente

Un video amatoriale diffuso da Marca mostra le immagini del terribile incidente di Jules Bianchi nel corso del Gran Premio del Giappone. Dal video emerge un particolare agghiacciante. Al momento dello scontro i commissari di pista di Suzuka avevano dato bandiera verde. La pista veniva segnalata come libera e priva di pericoli, nonostante il trattore fosse ancora all’interno della via di fuga.

La bandiera verde sventolata dal commissario sulla torretta alla Dunlop Curve. Quattro secondi dopo la vettura di Bianchi finisce sotto il mezzo. Il commissario sventolerà ancora la bandiera verde per un minuto e cinque secondi prima che un collega salga sulla torretta
La bandiera verde sventolata dal commissario sulla torretta alla Dunlop Curve. Quattro secondi dopo la vettura di Bianchi finisce sotto il mezzo. Il commissario sventolerà ancora la bandiera verde per un minuto e cinque secondi dopo l’urto nonostante l’evidente gravità dell’incidente prima che un collega salga sulla torretta. A quel punto le bandiere diventeranno gialle e si esporrà il cartello SC, ovvero Safety Car

LA BANDIERA VERDE DELLO SCANDALO – Dal filmato emerge che la bandiera verde è stata sventolata quando il trattore era ancora in pista a partire da 10 secondi prima del botto con la macchina di Bianchi. Successivamente la bandiera verrà sventolata per un altro minuto e cinque secondi dopo l’incidente, nonostante la gravità della situazione. Bianchi quindi non aveva esagerato, la pista venne considerata sicura nonostante ci fosse un trattore nella via di fuga. Questa clip servirà sicuramente alla polizia giapponese per stabilire eventuali responsabilità che potrebbero investire anche i direttori di gara.

 

LEGGI ANCHE: F1, Jules Bianchi grave dopo l’intervento alla testa

 

LA DINAMICA DELL’INCIDENTE – Il filmato è stato ripreso dalla parte opposta rispetto alle telecamere, poste in posizione frontale all’uscita della curva Dunlop. Uno spettatore, seduto sulle gradinate all’altezza della curva del triangolo, dalla parte opposta rispetto al luogo dell’incidente, ha potuto filmare chiaramente cosa è accaduto sfruttando il particolare layout della posta di Suzuka. Si nota il trattore impegnato a spostare la vettura incidentata di Sutil quando all’improvviso piomba sul mezzo la Marussia di Bianchi, stimata ad una velocità di 203 chilometri orari. L’impatto è talmente violento che la gru si alza per poi ricadere di schianto con la macchina che prosegue nella via di fuga. I commissari impegnati nel rimuovere la Sauber si salvano per pochi centimetri mentre la macchina conclude la sua corsa poco lontano.

ATTENZIONE, LE IMMAGINI POTREBBERO URTARE LA VOSTRA SENSIBILITÀ