|

Baby One More Time e tutte quelle canzoni che oggi sarebbero “quasi maggiorenni”

È un augurio tutto speciale quello che Britney Spears fa alla se stessa del passato sul proprio account Instagram: la reginetta del pop ha pubblicato la copertina del suo primo singolo, Baby One More Time, con una didascalia teneramente nostalgica:

Buon sedicesimo compleanno a Baby One More Time? È passato davvero tutto questo tempo? Grazie ai miei fan per avermi supportata fin dal mio primo singolo. #Happy16thBirthdayBOMT

Instagram/britneyspears
Instagram/britneyspears

BABY ONE MORE TIME COMPIE 16 ANNI – Ebbene sì, Baby One More Time – diventato un successo planetario anche grazie al video che vedeva la giovanissima Britney cantare e ballare in versione Lolita per i corridoi del più classico dei licei americani – ha già sedici anni. Era l’autunno del 1998 quando questa canzone cominciava a girare nelle radio di mezzo mondo, diventando l’inno del teen pop di quegli anni. Un traguardo che nella tradizione statunitense è un po’ speciale e rappresenta il primo passo verso il raggiungimento della maggiore età: a sedici anni gli adolescenti statunitensi possono prendere la patente, e infatti è la stessa AbcNews a far presente che, se fosse una persona, Baby One More Time da oggi potrebbe guidare una macchina.

LEGGI ANCHE: Le 10 scene dei film Disney che ti hanno fatto piangere un giorno intero

E BUON COMPLEANNO – Una considerazione che sottolinea l’inesorabile trascorrere del tempo, avvertito sopratutto da chi oggi si ritrova con il doppio degli anni rispetto a quando, di Baby One More Time, si ritrovava a canticchiarne il ritornello lavandosi i denti prima di andare a scuola. Ma Baby One More Time è in buona compagnia: quali sono le pietre miliari del teen pop anni Novanta che, oggi,  stanno per festeggiare – o lo hanno fatto da poco – il loro “Sweet Sixteen”?

Baby One More Time (Britney Spears)

Truly, Madly, Deeply (Savage Garden)

I Don’t Want to Wait (Paula Cole – nonché canzone famosa per essere stata la colonna sonora di apertura di Dawson’s Creek) 

As Long As You Love Me (Backstreet Boys)

MMMBop (Hanson)

Never Ever (All Saints)

Stop (Spice Girls)

Genie In a Bottle (Christina Aguilera)

Tearin’ Up My Heart – N Sync

Picture of You – Boyzone

No, No, No (Destiny’s Child)

Kiss Me (Sixpence None The Richer)

(Photocredit copertina: YouTube/BritneySpearsVEVO)