|

Ello: 5 cose cose da sapere sul nuovo social network

Ello è un nuovo social network, gay friendly ed al momento accessibile solo via inviti, che sta suscitando grande curiosità su internet. Ello si descrive come un social media semplice, bello e senza pubblicità, già soprannominato l’Anti Facebook per alcune delle sue caratteristiche. Il Wall Street Journal ha compilato cinque cose da sapere per comprendere cosa sia Ello.

1. COSA È ELLO – Ello è un social network gratuito e senza pubblicità sviluppato da diversi artisti e programmatori. La pubblicità non è ammessa su questo social media, così come Ello promette di non vendere i dati dei suoi utenti a soggetti terzi. Ogni utente che si connette su Ello non verrà sorvegliato dagli strumenti utilizzati da Google per monitorare il traffico web, e il social network rispetta anche le impostazioni che non consentono il tracking dei browser.

2. ELLO CONTRO FACEBOOK – Il manifesto di Ello concepisce il social network come un’alternativa a Facebook, criticato per il dominio della pubblicità così come per la pratica di diffondere dati dei propri utenti alle aziende. Ello offre quindi un’alternativa a chi trova fastidiose o non più condivisibile le pratiche di Facebook che meno tutelano la privacy. Un sentimento avvertito certo in modo molto differenziato tra chi naviga online, e che rappresenta una sfida tanto ambiziosa quanto incerta. In passato Google Plus come altri siti hanno provato a sfidare il dominio di Facebook nel segmento dei social network, ma finora il primato del sito fondato da Mark Zuckerberg non è mai stato messo seriamente in dubbio.

3. ELLO RACCOGLIE INFORMAZIONI – Ello mostra le informazioni degli utenti agli altri iscritti al social network. Ci sono dati sulla lingua utilizzata, sulla provenienza così come quanto temo si trascorra all’interno della piattaforma. A differenza che su altri social media Ello però rimarca di rimuovere l’indirizzo IP dell’utente prima che questi datipossano essere salvati, per esempio sui server di Google, così da mantenerne l’anonimato. Ci sono però alcuni limitazioni a questa tutela della privacy, come ammesso da Ello. Chi naviga sul social media con Chrome, su uno smartphone che utilizza Android come sistema operativo oppure condivide contenuti di siti come Youtube può inviare dati a Google, senza che Ello li possa controllare.

4. COME GUADAGNA ELLO – Ello è al momento gratuito, ma per avere successo dovrà generare reddito per chi l’ha fondato e paga i costi per mantenerlo operativo. Questo dovrebbe succedere con le nuove funzioni del sito, che saranno offerte a pagamento nel prossimo futuro. Sulla sezione del social network “Feature” sono elencati molti miglioramenti che arriveranno su Ello, ed è presumibile che di fronte ad una richiesta significativa essi possano rappresentare una fonte di guadagno per i creatori del nuovo social media.

5. COME ISCRIVERSI AD ELLO – Da diverso tempo ci si può iscrivere a Ello, anche se per il momento il sito si trova ancora nella fase Beta. Per poter partecipare al social media si deve ricevere un invito all’iscrizione, come inizialmente capitava su Gmail, tra gli altri, da un utente già registrato, oppure si può richiederla a questo link.

Photocredit: Paul J. Richards / Afp / Getty Images