|

Il parlamento britannico dà l’ok agli attacchi aerei contro l’Isis in Iraq

Il Parlamento britannico ha votato “sì” in massa per unirsi alla coalizione guidata dagli americani ed effettuare attacchi aerei contro i militanti dell’Isis in Iraq, riporta Nbc News. Il voto (524 favorevoli, 43 contrari) non riguarda la Siria, bombardata questa settimana dagli americani e dagli alleati arabi.

Foto: JUSTIN TALLIS/AFP/Getty Images
Foto: JUSTIN TALLIS/AFP/Getty Images

Leggi anche: I curdi corrono alla battaglia per difendere Kobane dall’ISIS

LA GRAN BRETAGNA DICE SÌ AGLI ATTACCHI AEREI IN IRAQ – Il primo ministro David Cameron ha spinto fortemente per il coinvolgimento del Regno Unito nelle operazioni in Iraq, descrivendo l’Isis come un’organizzazione terroristica diversa da qualsiasi altra vista finora dalla Gran Bretagna. «La brutalità (dell’Isis, ndr.) è sconcertante», ha detto Cameron, «Decapitazioni, crocifissioni, occhi strappati, l’uso dello stupro come arma, il massacro dei bambini». Per il primo ministro non si può «sopportare oltre».

(Photocredit: Oli Scarff/Getty Images & JUSTIN TALLIS/AFP/Getty Images)

TAG: ISIS