|

Razzi e il viaggio in Corea: «Non so chi ha pagato l’albergo»

Emergono nuovi dettagli sul viaggio che un gruppo di parlamentari ha fatto lo scorso agosto in Corea del Nord. In un’intervista rilasciata a Sky il senatore di Forza Italia Antonio Razzi, protagonista della missione in Asia, rivela che l’albergo nel paese di Kim Jong-un è stato (probabilmente) pagato dal regime. «Non so chi ha pagato. So solo che volevamo pagare e hanno detto che era tutto pagato», ha spiegato davanti alle telecamere.

 

antonio razzi viaggio corea del nord 2

 

LEGGI ANCHE: Antonio Razzi, Matteo Salvini e la mirabolante missione in Corea del Nord

 

L’INTERVISTA – «Chi ha pagato questo viaggio in Corea del Nord a fine agosto?», ha chiesto l’intervistatore di Sky a Razzi. «Visto che viviamo a Roma  – ha risposto il senatore azzurro – abbiamo fatto alla romana: ognuno se l’è pagato di tasca propria, viaggio aereo ed anche taxi e pullman, a Pechino». E ancora: «Dove avete dormito in Corea del Nord?». La risposta di Razzi: «In albergo, hanno offerto tutto loro». A quel punto una nuova domanda pungente: «Ha offerto il governo della Corea del Nord, uno stato dove il livello dei diritti umani è più basso rispetto a tutta la comunità internazionale. Non è un po’strano e anche scandaloso?». «Personalmente non so chi è pagato. Non conosciamo. So solo che volevamo pagare e hanno detto che era tutto pagato», ha ripetuto il senatore. Altra domanda: «Come unione interparlamentare avete versato una quota per il viaggio, ma non in Corea del Nord?». Razzi ricorda«Siamo rimasti tutti sorpresi del fatto che l’invito è stato fatto per andare lì. Devo dire che siamo stati liberissimi di girare. Siamo stati anche nei ristoranti classici, abbiamo pagato noi. Con l’euro». E prosegue: «Si è fatto l’invito che eravamo ospiti. Solo che non pensavamo che ci pagasse tutto, sia il mangiare… pensavamo solo albergo e colazione». Sui compagni di viaggio, infine, il senatore racconta: «Mi hanno ringraziato perché è stata una cosa stupenda». Al viaggio in Corea era presente anche il segretario della Lega Nord Matteo Salvini.

 

(Foto da video.sky.it)