Jennifer Lawrence
|

Foto hot: Jennifer Lawrence e le altre “beffate dalla truffa più vecchia del mondo”

Una finta mail arrivata nella casella di posta elettronica di almeno quattro attrici, che le invitava a «risolvere un problema del proprio account», effettuando l’accesso con il proprio nome e la propria password. Che sarebbero poi finite nelle mani dell’hacker che domenica scorsa si è introdotto negli account iCloud di un centinaio di dive, rubando foto “private” per pubblicarle sul web. Sarebbe questa, secondo l’FBI, la trappola in cui sarebbe caduta anche la stessa Jennifer Lawrence, tra le prime a denunciare il furto insieme alla modella Kate Upton. 

Kate Upton - Foto: Dave Kotinsky/Getty Images
Kate Upton – Foto: Dave Kotinsky/Getty Images

VITTIME DI PHISHING – A rivelare questa indiscrezione sulle indagini è il famoso blogger statunitense Perez Hilton, che nelle ore scorse si è scusato con la Lawrence per aver a sua volta pubblicato – e poi rimosso – le foto “hot” dell’attrice premio Oscar. Dopo aver raccolto la denuncia della Lawrence, l’FBI avrebbe cominciato le indagini: almeno quattro attrici, stando a quanto si apprende, sarebbero sarebbero state vittime di phishing, una vera e propria truffa online basata sull’invio di una finta mail – praticamente indistinguibile da un qualsiasi messaggio che potrebbe inviare qualsiasi servizio online – che chiede all’utente di inserire username e password per sistemare presunte criticità. Invece, una volta fornite le proprie credenziali, queste vengono conservate dall’hacker per successive intrusioni. Oltre alla Lawrence, nel tranello sarebbero finite anche la Upton, l’attrice Mary Elizabeth Winstead e la star diGlee Lea Michele. 

Mary Elizabeth Winstead - Foto: Chung Sung-Jun/Getty Images
Mary Elizabeth Winstead – Foto: Chung Sung-Jun/Getty Images

LEGGI ANCHE: «Tra le foto rubate alle dive di Hollywood ci sono anche quelle di una minorenne»

NESSUNA FALLA – Quella del phishing è un tipo di truffa online particolarmente diffusa e le attrici ci sarebbero cascate in pieno. Se questa pista dovesse essere confermata molti tasselli della storia andrebbero al proprio posto: tra questi, anche le dichiarazioni di Apple, che nelle ore scorse aveva dichiarato sicuri sia iCloud che Find My iPhone, sostenendo che chi ha rubato le foto di Jennifer Lawrence l’avrebbe fatto entrando con i reali dati di accesso dell’attrice e non sfruttando una falla del sistema.

Lea Michele - Foto: Vittorio Zunino Celotto/Getty Images for Giffoni Film Festival
Lea Michele – Foto: Vittorio Zunino Celotto/Getty Images for Giffoni Film Festival

LA BATTAGLIA DI JENNIFER LAWRENCE – Nel frattempo continua la battaglia di Jennifer Lawrence contro un sito a luci rosse che ha pubblicato le sue foto: il sito si sarebbe rifiutato di rimuovere quegli scatti appellandosi al fatto che non si tratterebbe di selfie ma di foto scattate da qualcun altro. Per questo motivo, l’attrice non ne deterrebbe il diritto d’autore e, pertanto, non potrebbe chiederne la rimozione.

(Photocredit copertina: Christopher Polk/Getty Images)