|

Differenziata: inizia la rimozione dei vecchi cassonetti a Roma

Al via in questi giorni la rimozione dei vecchi cassonetti Ama che lasceranno il posto agli appositi contenitori per la raccolta differenziata. Il nuovo sistema di raccolta è già attivo nei Municipi I (zona ex XVII), III, VI, IX, XI, XIII e da Giugno 2014 è in fase di avvio anche nei Municipi IV e XII. Entro l’anno il servizio si estenderà nei Municipi X, VIII, XIV.

COME FUNZIONA LA RACCOLTA – La spazzatura sarà divisa in quattro categorie nelle aree interessate: scarti organici, carta, multimateriale leggero e materiali non riciclabili. A questi si aggiunge una quinta frazione, quella del vetro, raccolto nelle campane stradali di colore verde. In sintesi, la principale novità è costituita dalla raccolta separata dei contenitori in vetro e degli scarti alimentari, raccolti nei cassonetti marroni o dai bidoncini carrellati nel diciassettesimo municipio.

I SERVIZI DI QUARTIERE – Ama mette a disposizione una sezione del portale internet per far conoscere agli utenti i servizi di raccolta differenziata, materiali ingombranti e frequenze di pulizia. Si tratta di una specie di “google map” dove, indicando la strada interessata, compariranno le relative informazioni.

I CONSIGLI PER LA RACCOLTA – Roma è tra le prime città europee per la produzione di rifiuti con quasi due milioni di tonnellate l’anno. È fondamentale quindi, che i materiali riciclabili siano raccolti correttamente per essere avviati al recupero, come obbligatorio dal 2005. Due gli imperativi suggeriti dall’Ama nell’opuscolo già distribuito nei quartieri interessati: separare e ridurre. È inoltre consigliato sciacquare i contenitori di ventro plastica e metallo, riducendo il volume dei brick in plastica e cartone.