|

Cambridge è alla ricerca di un “dottorando in cioccolato”

L’università di Cambridge sta cercando il candidato ideale per una posizione che per molte persone potrebbe rappresentare un sogno che si realizza: diventare il primo “dottorando in cioccolato”.

Foto: FRANCOIS NASCIMBENI/AFP/Getty Images
Foto: FRANCOIS NASCIMBENI/AFP/Getty Images

Leggi anche: Chi ha il lato B più bello di Cambridge?

IL DOTTORATO IN CIOCCOLATO – Il dipartimento di Ingegneria chimica e Biotecnologie dell’università infatti ha bisogno di un ricercatore che entri a far parte della sua squadra a partire da gennaio 2015. La borsa di studio durerà tre anni e mezzo e il fortunato vincitore lavorerà a  stretto contatto con i supervisori che hanno «una vasta esperienza nello studio dei solidi molli, inclusi gli alimenti». Non si tratta di uno scherzo, infatti il mercato del cacao è in costante espansione: i consumi di cacao sono in continua crescita e vi è il rischio che superino la capacità produttiva mondiale andando a intaccare le riserve. Il progetto è «prevalentemente sperimentale», riporta l’Independent. Il ricercatore dovrà capire come il cioccolato, che ha un punto di fusione che si avvicina alla temperatura del corpo umano, possa rimanere allo stato solido e mantenere le proprie caratteristiche anche in paesi in cui il clima è molto caldo. Il candidato alla borsa di studio dovrà avere competenze in matematica e aver studiato fisica, chimica, scienze dei materiali  o ingegneria per almeno quattro anni. Questo dottorato non è per tutti, ma solo per i cittadini dell’Unione Europea, che hanno tempo fino al 29 agosto per presentare la propria candidatura.

(Photocredit: Matt Cardy/Getty Images & FRANCOIS NASCIMBENI/AFP/Getty Images)