Belen, il video porno è ovunque

di - 13/10/2011 - Il “famoso” filmato in cui la modella argentina era stata ricattata è on line. Vero o falso? La notizia la dà Selvaggia Lucarelli sul suo profilo Facebook, con un annuncio che sembra un allerta: “Il disastro è accaduto. Il famoso

Il “famoso” filmato in cui la modella argentina era stata ricattata è on line. Vero o falso?

La notizia la dà Selvaggia Lucarelli sul suo profilo Facebook, con un annuncio che sembra un allerta: “Il disastro è accaduto. Il famoso video di Belen che fa sesso con l’ex fidanzato è stato messo online, mi hanno mandato il link poco fa. E’ pornografia pura, quindi fate attenzione perchè non è roba da guardare in ufficio. Io ho chiamato Corona ma ormai la bomba è esplosa. Per quello che mi riguarda, sul blog, almeno, non lo linko”.

E un video, nel link suggerito, c’è davvero. Dura 22 minuti. Si vedono due ragazzi che hanno un rapporto orale e poi uno sessuale, sorridendo ripetutamente alle telecamere. La ragazza protagonista somiglia effettivamente moltissimo a Belen Rodriguez, oggi apprezzatissima attrice e conduttrice tv in Italia, oltre che compagna di Fabrizio Corona. All’epoca, ovvero qualche mese fa, si era parlato di un presunto ricatto ai danni di Corona e la Rodriguez architettato da una persona che deteneva il filmato. E anche di una scazzottata tra il compagno della bellezza argentina e il presunto autore del ricatto.

Oggi il video finisce su un hosting video che riproduce contenuti sessualemente espliciti: ecco una fotografia “casta” del contenuto.

I commenti sono chiusi.

Ultime Notizie

metodo Stamina

Tutti i punti oscuri di Stamina

22:33 Minacce ai genitori dei bambini sottoposti alla cura, cartelle cliniche prive della descrizione del trattamento e infusioni avvenute in centri benessere: la chiusura dell'indagine torinese fa il punto sui dettagli più inquietanti dell'intera vicenda CONTINUA

La terza corsia fantasma che blocca l'A14

Senigallia-Ancona Nord: la terza corsia fantasma che blocca l’A14

21:37 I lavori per l'ampliamento dell'autostrada adriatica tra Senigallia ed Ancona Nord sono bloccati da ormai un anno a causa di problemi che hanno coinvolto il consorzio appaltante Samac ed ora le aziende dell'indotto rischiano il fallimento a causa dei mancati pagamenti mentre il cantiere è al 60 per cento CONTINUA