|

Gambizzato il pugile Mirco Ricci a Roma

Aggressione per ora misteriosa a Mirco Ricci, campione italiano dei mediomassimi, che ieri notte intorno all’una è stato gambizzato mentre si trovava nella sua auto da un commando composto da due persone a bordo di una moto.

mirco ricci 1

GAMBIZZATO MIRCO RICCI – Il pugile Mirco Ricci, campione italiano dei mediomassimi, è stato gambizzato nella notte a Roma mentre era in auto. A sparargli sono stati due uomini a bordo di uno scooter, che lo hanno ferito con due colpi di arma da fuoco alla gamba destra in maniera piuttosto grave, ma non tale da metterlo in pericolo di vita, almeno secondo i sanitari del Policlinico Gemelli, dov’è stato ricoverato.

UN RAGAZZO DIFFICILE – Ignoti i motivi dell’aggressione, anche se alcune fonti ricordano che il pugile aveva precedenti per episodi imbarazzanti, anche recenti.  22 anni Ricciè già noto alla giustizia per i reati di rapina e aggressione e la settimana scorsa ha aggredito un trentenne mentre questi rientrava nella sua abitazione in zona San Paolo, a Roma. Dopo avergli chiesto dei soldi, al suo rifiuto lo aveva colpito con calci e pugni. La vittima nonostante l’aggressione era riuscita a divincolarsi e a scappare, ma era stata di nuovo raggiunta e picchiata fino a rimanere per terra sanguinante.

DALLA VITTORIA SUL ALL’OSPEDALE – Poco prima dell’aggressione Ricci aveva pubblicato un messaggio su Facebook manifestando la sua gioia per la vittoria nell’incontro sostenuto proprio poche ore prima a Caracalla e ringraziato il suo «caloroso pubblico». Tra il quale evidentemente ci sono personaggi fin troppo calorosi.