|

Facebook lancia la traduzione simultanea

Il social presenta un servizio che ricorda Google Translate

Facebook ripercorre la strada di Google Chrome, ovvero il broswer che consente, grazie alla integrazione dell’accessorio Translate della Big G, di tradurre istantaneamente le pagine web in lingua straniera. Anche il social network ha introdotto una funzionalità che consente con un click di tradurre testi.

TRADUZIONE DEI COMMENTI – Il servizio di traduzione per Facebook, fornito da Bing, è diverso da quello di Mountain View e lavora, almeno per ora, solo sui messaggi individuali presenti sulle bacheche del social network, commenti compresi. Ad esempio, se stiamo leggendo la bacheca di una pagina di Facebook in lingua straniera, compare un pulsante Traduci accanto ad ogni commento e aggironamento di stato che non corrisponda alla nostra lingua madre. Cliccando sul tasto avremo la versione tradotta in una finestra pop-up.

SOLO PAGINE FAN, PER ORA – Il sistema potrà essere migliorato grazie al contributo degli stessi utenti. Gli iscritti bilingue potranno manualmente inserire una doppia versione del messaggio postato su Facebook. Se i lettori invieranno un feed back positivo della traduzione, la versione “umana” sostituirà quella di Bing. Le traduzioni manuali possono essere gestite dagli utenti tramite il pannello “gestisci traduzioni”. Vadim Lavrusik, giornalista e Program Manager per conto di Facebook, ha fatto sapere che il servizio non è disponibile per i profili personali ma, in via sperimentale, solo per alcune pagine fan. Stando a quanto riporta il blog Ampercent, è possibile attivare la funzione multilingue scegliendo nel menu “Impostazioni” la voce “Consenti le traduzioni da Admin, community and machine translators”.