|

Il popolo di Grillo contro Pina Picierno e gli 80 euro dello scontrino a Ballarò

«Figuraccia della Picierno del Pd ieri a Ballarò. Quello che ha detto è imbarazzante! Abbiamo trovato i dati che la sbugiardano». Oggi il popolo del blog di Grillo si rivolge alla deputata del Partito Democratico Pina Picierno, capolista del Pd nella circoscrizione Sud alle elezioni europee. Si retweetta e si posta il pensiero di un attivista sul sito del capo del MoVimento 5 Stelle:

“Floris che legge ogni singola voce dello scontrino portato dalla piddina Picierno, autrice di una gaffe memorabile, è una delle pagine più surreali, servili, false, indecorose e grottesche della Tv italiana di tutti i tempi. Questa qui è fuori come un balcone, le ride dietro mezza Italia (con 80 euro si fa la spesa per due settimane!) e insiste pure spalleggiata dal conduttore, complice e bugiardo, invece di vergognarsi e stare zitta. Basta prendere i dati Istat (riferiti al 2012) per verificare che la spesa mensile della famiglia italiana media per sole bevande ed alimentari ammonta a 468.32 euro, cioè 234,16 euro ogni due settimane, cioè circa TRE VOLTE quanto dice questa poveretta. Ma la Picierno quelli del Pd dove l’hanno trovata, nell’uovo di Pasqua? Come si fa a dire idiozie simili? Se una capolista alle europee è questa oca giuliva, chissà gli altri!”

L’AMNESIA DELLA I – Tutto è partito dalle dichiarazioni ribadite dalla deputata nel salotto di Floris ieri sera a Ballarò: «Cosa ci si fa con questi 80 euro? Io stamattina sono andata a fare la spesa e le dimostro questo scontrino…»

«È meglio che Pina #Picierno chieda consigli sui prezzi a #IvaZanicchi, lei è “forte” dell’esperienza a #OkEIlPrezzoEGiusto #80euro #Renzi» scrive su Twitter Giuseppe Lavore. «….dove fa #spesa la #picerno», e ancora «#picerno mi potrebbe dare l’indirizzo del suo supermercato??», «Dai Pinuccia , sto ancora aspettando l’indirizzo dei negozi dove vai tu a fare la spesa x 2 sèttimane con 80 eu ,#picerno». Su twitter è partito il flame sotto l’hastag #picerno (sì avete letto bene: senza la i del cognome).

 

 

 

 

Della mancanza se ne accorge anche Scanzi, che ironizza..

 

Oramai la parola sta entrando nei trending topic. C’è anche chi difende però la candidata: «@beppe_grillo continua a non capire che ci sono famiglie che se le fanno bastare #80euro per 2 settimane. Un buzzurro arrogante», «#Picierno: “Siamo gente che vive sul pianeta Terra, non miliardari spocchiosi alla #Grillo che pasteggiano a ostriche e champagne”».