|

E se il tuo divorzio fosse colpa di Twitter?

Facebook ti fa sentire più solo nonostante tu sia circondato da «amici», mentre Twitter può farti litigare con il partner, dando vita a uno stato di tensione emotiva che può sfociare in un tradimento o, addirittura, in una rottura definitiva. È quanto rilevato da uno studio condotto da Russell Clayton, dottorando all’Università del Missouri che ha studiato l’influenza che i social media – e in particolare l’uccellino blu – hanno sulla nostra vita sociale e sul modo di relazionarci con gli altri.

twitter-relazioni-sociali

LITIGHI MAI PER COLPA DI UN TWEET? – Come sottolinea il quotidiano britannico Independent, da anni gli scienziati si soffermano sull’impatto sociale dei social network: e se finora sotto la lente d’ingrandimento ci è sempre finito Facebook ora è il turno della piattaforma di microblogging più famosa del mondo. Nel suo studio, Clayton ha intervistato 581 utenti di Twitter di tutte le età, chiedendo quale fosse il proprio livello di attività sulla piattaforma e se fosse mai capitato loro di litigare con il partner – o ex partner – per colpa di una discussione generata da un tweet. E il numero di «sfuriate» nate da un cinguettio digitale si è rivelato sorprendentemente alto, sopratutto tra gli utenti più affezionati e attivi del popolare social network.

 

LEGGI ANCHE: Vuoi sapere quanti giorni della tua vita hai sprecato su Facebook? Clicca qui

 

USO MODERATO – Quindi i social media ci fanno litigare? Su questo punto Clayton ci va con i piedi di piombo, ma non può fare a meno di sottolineare che «nonostante siano tante le cause che possono portare all’infedeltà o a una separazione, l’uso dei social network come Facebook e Twitter possono danneggiare una relazione. Gli utenti dovrebbero moderarne l’uso – conclude Clayton – Specialmente se si rendono conto che i social network stanno diventando fonte di conflitto».

(Photocredit: Getty Images)