|

Il matrimonio può portarti alla depressione

Si dice che il matrimonio sia la tomba dell’amore ma, secondo un gruppo di psicologi statunitensi, quel fatidico «sì» pronunciato davanti al proprio partner potrebbe anche la culla della depressione.

matrimonio depressione (2)

MATRIMONIO, LA CULLA DELLE DEPRESSIONE? – Richard Davidson, docente di psicologia e psichiatria all’Università di Wisconsin-Madison, ha condotto uno studio a lungo termine su una serie di coppie, seguendole per undici anni nell’evoluzione della propria vita matrimoniale, dal giorno del fatidico «sì» fino alla vita di tutti i giorni, soffermandosi sopratutto sui diverbi e sui litigi tipici di tutte le coppie. Come spiega il Telegraph i risultati di questa osservazione più che decennale hanno messo in luce alcuni aspetti della vita di coppia: un partner troppo critico od oppressivo può far perdere la fiducia nella vita matrimoniale, e una vita domestica piena di stress impatta negativamente sulla vita emotiva dei coniugi portandoli, in certi casi, anche alla depressione.

 

LEGGI ANCHE: Come capire se lei finge l’orgasmo

 

PIÙ FELICI O PIÙ DEPRESSI? – «La depressione – ha spiegato Davidson – Non è una conseguenza diretta di un matrimonio stressante, ma è straordinariamente importante perché scopre i punti deboli di una persona». Nonostante numerose precedenti ricerche abbiano dimostrato come le persone sposate siano – almeno in linea generale – più felici e più in salute dei single, questo studio ha evidenziato come il matrimonio può essere, in alcune situazioni, la fonte principale di uno stress cronico che può portare a stati depressivi anche gravi.

(Photocredit: Thinkstock)