|

Come i genitori delle porno star hanno reagito alle rivelazioni delle figlie sulla loro carriera

Ogni anni vengono girati negli Stati Uniti circa 11 mila film porno. Un lavoro impegnativo quello delle attrici che operano in questo settore, tuttavia per molte di loro è stato ancora più difficile raccontare ai loro genitori della loro professione, riporta Bild.

Jessica Drake (Photocredit: Getty Images)
Jessica Drake (Photocredit: Getty Images)

JESSICA DRAKE E STOYA – Jessica Drake nella sua carriera è apparsa in circa 300 film. Dal 1999 lavora davanti e dietro la macchina da presa, nel 2010 è stata inserita nell’Adult Video Network Hall of Fame. Prima di darsi al porno, la Drake lavorava come spogliarellista. Ha raccontato di essersi data al porno alla madre, che ha fatto sapere la cosa al padre nel peggiore dei modi: mandandogli foto dei film in cui la ragazza recitava. Il padre in seguito non ha voluto parlare della sua professione, ma gli bastava che la figlia fosse felice. Stoya, al secolo Jessica Stoyanovich non gira solo film porno, ma scrive anche per “Esquire” e “Vice”. Sua nonna ha affrontato la scoperta della professione dela figlia con spirito, augurandosi che nella casa di riposo «non la costringano a mettere le gambe dietro la testa».

Leggi anche:  Bubble Porn: quando una scena diventa hard a sua insaputa

TASHA REIGN E SOPHIA FIORE – Tasha Reign racconta di aver addolcito la pillola dicendo a sua madre che avrebbe fatto cose alla “Penthouse”. L’attrice non crede che sua mamma trovi positivo il modo in cui la figlia si guadagna da vivere, ma «penso che stia facendo del suo meglio per accettare quello che faccio», ha detto la Reign che ora dirige la sua società di produzione di film porno, dei quali è anche regista e sceneggiatrice. Sophia Fiore è una delle ultime arrivate, fino ad ora ha girato 20 film. In precedenza si guadagnava da vivere come bobybuilder e modella per il fitness, la madre le ha chiesto se aveva visto questa carriera come un qualcosa a lungo termine, ma comunque ha accettato la cosa.

Tasha Reign (Photocredit: Getty Images)
Tasha Reign (Photocredit: Getty Images)

SHY LOVE E CHANEL PRESTON – Shy Love ha fondato la sua agenzia per attori porno, gira i propri film ed è anche co-proprietaria di un night club. La madre della ragazza ha detto che il porno «non è l’unica opzione. Sei andata al collegge e sei istruita. Se proprio lo vuoi fare, stai attenta alla salute». Il padre invece non è stato così comprensivo: «Dio non potrà mai perdonare questi peccati». Chanel Preston invece racconta che quando ha comunicato ai propri genitori della propria professione, la madre era disgustata, mentre il padre non riusciva a parlare. All’inizio erano preoccupati, ma poi hanno rispettato la decisione della figlia «Nessuno dei due mi ha trattato in modo diverso a causa del mio lavoro e mi hanno appoggiato e sostenuto», ha detto la ragazza.