|

Le vergognose e-mail della confraternita su stupri e aggressioni

“Aveva un’amica che è stata violentata nella nostra casa?” – si legge su un messaggio di posta elettronica di un membro di una confraternita americana – “Vorrei incontrare questa t*oia e farle vedere come gli uomini africani trattano le loro donne”. In un altro messaggio ancora, un appartenente della confraternita Epsilon Iota commenta “Dobbiamo fare qualcosa così le ragazze andranno ancora alle nostre feste”, riporta Jezebel.

confraternita usa stupro 4

LE E-MAIL – La settimana scorsa più di 70 pagine di mail della confraternita Epsilon Iota sono stati inviati agli studenti della American University e sono presto diventate virali arrivando presto anche a docenti e personale amministrativo dell’università. Le e-mail sono state raccolte e diffuse da una fonte anonima che sta curando anche il blog “The Fratergate AU“, che vuole spingere l’amministrazione scolastica a prendere provvedimenti contro i membri della confraternita. Nelle mail si possono leggere diversi episodi di donne con le quali gli appartenenti alla confraternita avrebbero fatto sesso, con vari riferimenti a “scherzi di stupro”, così li chiamano. Nelle e-mail inoltre vi sono indicazioni su come ottenere e vendere farmaci e droghe, piani ben definiti per ubriacare le ragazze in modo che siano più propense ad anadare a letto con più confratelli e un sacco di commenti sprezzanti sulle donne. In particolare in un thread si legge di due confratelli implicati in un’aggressione ad una donna.

Leggi anche: Gli studenti di estrema destra e i no euro

LA CONFRATERNITA – Il presidente dell’American University ha inviato venerdì una mail a a tutta la comunità universitaria nella quale ha scritto che l’università sta indagando sui compartamenti degli appartenenti della confraternita e prenderà i giusti provvedimenti, lavorando a stretto contatto con le autorità per individuare e valutare i comportamenti penalmente rilevanti. Per ora però l’università non può divulgare i nomi delle persone coinvolte nello scandalo. Epsilon Iota non è una vera confraternita riconosciuta dal campus perché ha perso questo status per colpa delle gravi violazioni condotte negli anni passati e l’università ha sempre scoraggiato gli studenti a prenderne parte.