|

Googolplex: l’app che ti fa personalizzare Siri

Il Time ci parla di Googolplex, un trucchetto per iPhone che consente agli utenti di poter sbloccare alcune features interessanti in Siri, il programma di riconoscimento vocale caratterizzato da alcune restrizioni che possono essere sbloccate. A sviluppare il sistema un gruppo di studenti.

Googolplex, l'app che ti permette di personalizzare Siri

COME FUNZIONA – Grazie a Googolplex gli utenti possono creare delle voci alternative per Siri che diventerà anche un mezzo per poter navigare da un’app all’altra. Si potrà quindi passare da Google Maps a Spotify usando direttamente la parola. L’installazione è semplice e più essere fatta da tutti senza dover modificare il software dell’iPhone. Basta andare su betterthansiri.com e creare un account. Successivamente si prende l’iPhone, si va su «Impostazioni», si sceglie «Wi-Fi» e si schiaccia il pulsante «i» vicino al network di rete. Scorrete fino in fondo e sotto la voce «HTTP Proxy» selezionate «Auto» ed inserite il seguente indirizzo: «http://totally.betterthansiri.com&#8221».

LA CHIAVE DI RICERCA – Date il via a Siri chiamando come comando «Googolplex» o «Google Plex» e selezionate «Continua» dal box dei pop-up. A quel punto, inserite il nome utente e la password. E da questo momento potrete iniziare a personalizzare Siri tanto da poter bypassare il blocco imposto nell’uso di soli prodotti Apple. Il trucco sta nella parola «Googolplex». Siri la interpreta come «Google Plex» e da qui parte la ricerca della parola Plex in Safari. Invece Googleplex indirizza la ricerca attraverso il server proxy per poi mandarla indietro sul telefono. Tale trucchetto ha fatto crescere dubbi sulla sicurezza del sistema e di Siri, ma secondo i programmatori il sistema si attiva solo quando si pronuncia la parole «Googolplex».