|

L’app che ti fa vedere come reagiscono i tuoi amici ai tuoi dannatissimi selfie

Mashable ci presenta Reactr, un’app che cattura la reazione di un vostro amico alla vista di una foto o di un video che lo vede (o la vede) protagonista. Il meccanismo è molto semplice. L’utente invia il contenuto multimediale ad un amico. Ma prima di spedirlo, sceglie la reazione che vuole ricevere dal proprio amico, o una foto o un video. Il ricevente apre l’app, sceglie con chi condividere la sua reazione e realizza il contenuto spedito indietro.

reactr (2)

L’IDEA – L’app connette le persone attraverso le foto ed i messaggi che s’inviano vicendevolmente. L’idea di fondo, ha spiegato il suo inventore Ash Gilpin, è nata dopo aver spedito agli amici immagini pazzerelle solo per ottenere delle reazioni. Ed è lì che si è reso conto del fatto che stava perdendo reazioni senza prezzo. E per questo ha fatto nascere una piattaforma d’interazione tra persone attraverso foto, video e pensieri.  Ed a differenza di servizi già esistenti come Snapchat o le videochiamate, secondo l’azienda è possibile rafforzare i legami tra amici vicini e sopratutto lontani.

 

LEGGI ANCHE: Parli male di qualcuno su Facebook senza nominarlo? È diffamazione

 

DESTINATA AI SOLI AMICI – Per quanto riguarda il nodo relativo alla privacy, ogni utente può scegliere liberamente di spedire o meno una reazione. Inoltre le foto di rimando possono essere mandate solo agli amici e non agli estranei. Ed a differenza delle altre app, Reactr funziona solo con gli amici. Per questo, spiega il fondatore, è possibile raccogliere e conservare magari per anni la reazione di un amico. L’app è disponibile per i sistemi operativi iOS e Android e può essere scaricata da App Store e da Google Play.