|

Il video shock della Camorra che impone il pizzo a Casal di Principe

Skytg24 ci propone un video che mostra come la Camorra sia ancora attiva dalle parti di Casal di Principe, paese nel casertano diventato famoso per l’azione del clan del Casalesi e per i contenuti del libro Gomorra di Roberto Saviano. Dalle intercettazioni della polizia all’interno di un supermercato del Paese si coglie la voce di un «picciotto» che spiega al negoziante di aver bisogno del pizzo, pari a 2.000 euro, destinato a pagare i bisogni dei carcerati, cercando poi i stabilire un appuntamento per la riscossione. Tali soldi servono per pagare le esigenze dei boss, per dare una mano ai familiari degli arrestati e per riorganizzare la banda criminale. Tale intercettazione ha messo in allarme le autorità che hanno intensificato i controlli nell’area.

 

LEGGI ANCHE: Nicola Cosentino arrestato per camorra