|

La bufala della donna incinta da 13 mesi che chiede «Like» su Facebook

Una donna sudafricana incinta da 13 mesi – quattro mesi in più di una normale gravidanza – che chiede le preghiere e i Like degli utenti di Facebook per poter sopravvivere a un delicato intervento chirurgico per farla finalmente partorire: è questa la nuova bufala che sta girando in questi giorni sui social network. Per il momento la storia gira in lingua inglese ma non è escluso che, prima o poi, qualcuno decida di tradurla anche in italiano.

donna-incinta-da-13-mesi-bufala-1
La foto che correda l’appello della «donna incinta da 13 mesi». In realtà è stata scattata ad Haiti nel 2009, per un reportage della fotografa Ariana Cubillos/AP

«PER FAVORE, PREGATE PER LEI» – Hoax Slayer riporta l’appello, chiaramente falso, studiato ad arte al solo scopo di ottenere «Like» e traffico sulla pagina di riferimento.

A MUST READ!!! ‘This is a photo of my wife. She has been pregnant for 13 months now and yet to deliver. She is about to be operated because the child is not coming out. Pls post this for me, I need your prayers, I don’t want my wife or baby to die. We have been barren for 6 years and this is supposed to be our first child. PLEASE PRAY FOR HER’. From Mr. Ben – South Africa. Now we pray, the operation will be successful and Mr. Ben’s wife & baby will be alive. To every one that reads this, type ‘Amen’ below and share this post if you wish her safe delivery. Don’t ignore, they need your prayers.

DA LEGGERE!!! – Questa è una foto di mia moglie. È incinta da 13 mesi e non ha ancora partorito. Sta per essere operata perché il bambino non esce. Per favore condividi questo post per me, ho bisogno delle tue preghiere. Non voglio che mia moglie o il bambino muoiano. Non abbiamo avuto figli in sei anni e questo è il nostro primo figlio. PER FAVORE PREGATE PER LEI. Da Mr. Ben, Sud Africa. Preghiamo che l’operazione abbia successo e che la moglie di Ben e il suo bambino sopravvivano. Chiunque legga qui scriva ‘Amen’ e condivida questo post se si vuole che partorisca in modo sicuro. Non ignorarli, hanno bisogno delle tue preghiere.

L’ORIGINE DELLA FOTO – Si tratta, evidentemente, di una storia falsa: oltre al nonsense di una gravidanza lunga 13 mesi, l’appello è corredato dalla foto di una donna agli ultimi mesi di gravidanza, con un’infermiera intenta a misurarle il pancione. Ma quella foto, spiega Hoax Slayer, fa parte di un reportage realizzato ad Haiti dalla fotografa di Associated Press Ariana Cubillos, che nel 2009 ha documentato la situazione delle puerpere negli ospedali dell’isola del Mar dei Caraibi.

 

LEGGI ANCHE: La bufala di Justin Bieber che ammette di essere bisessuale

 

UNA BUFALA PER PROMUOVERE UNA PAGINA FACEBOOK – Lo scopo di questo appello è semplicemente quello di attirare quanti più utenti possibili su una serie di pagine Facebook che parlano di sesso, religione e relazioni sentimentali in genere. A quanto pare, conclude Hoax Slayer, la storia della «donna incinta da 13 mesi» sarebbe stata usata già diverse volte per promuovere la pagina di turno.

(Photocredit coperina: Thinkstock)