|

I nuovi terribili spot di Veet sulle donne pelose che «sono uomini»

«Non rischiare di sembrare un uomo. Sentiti donna anche il giorno dopo». È questo il payoff della nuova serie di spot di Veet, che produce prodotti per la depilazione. Quattro brevi spot che mostrano una donna alle prese con scene di vita più o meno quotidiana, e che suggeriscono un’idea ben precisa: se una donna ha i peli, allora è un uomo.

pubblicità veet 2

 

SE HAI I PELI SEI UN UOMO – Tra le situazioni proposte, oltre al ragazzo che si sveglia accarezzando la ragazza accanto a sé per poi scoprirla con le gambe pelose, anche una donna che alza il braccio per fermare un taxi, una ragazza pronta per una sessione di pedicure, e perfino una ragazza caricata in ambulanza, costretta a farsi tagliare i jeans per agevolare il lavoro dei paramedici.

 

 

LEGGI ANCHE: Lo spot femminista di Pantene che diventa virale

 

«MI SONO RASATA IERI» – Alla vista degli orrendi peli, le ragazze si trasformano un un uomo che, con voce femminile e un palpabile imbarazzo confessa: «Mi sono rasata ieri», sottolineando come il rasoio non sia esattamente sinonimo di una depilazione con effetti duraturi.

Come fa notare Jezebel, i video sono l’emblema del buongusto, e qualcuno ha storto il naso davanti al massiccio uso di stereotipi su uomini e donne su cui si fonda la nuova campagna di Veet.

Guarda gli altri video:

La pedicure:

L’ambulanza:

(Photocredit: YouTube)