|

L’artista del circo che si fa appendere con i ganci nella carne a 21 metri d’altezza

Quando il primo gancio le penetra nella carne, l’artista 30enne Tweedle Needle geme a bassa voce. Poco dopo si ritroverà appesa ad una gru a 21 metri d’altezza. «Quando il primo gancio da macellaio mi ha attraversato la pelle ho sentito dolore, ma ci si abitua a tutto». L’artista, che dal 2008 lavora come performer e da circa una anno fa parte del  “Zirkus des Horrors” (Circo degli Orrori), ha detto che questa è la prima volta che arriva ad un’altezza di 21 metri. «Amo le situazione estreme, ho bisogno di una spinta. Come artista ho bisogno di superare i miei limiti e offrire al pubblico qualcosa di nuovo», ha dichiarato la donna a B.Z..

Leggi anche: Il video del cantante preso a sediate sul palco