|

«Figlia mia oggi ti accompagno all’altare, perché quando sarai grande io non ci sarò più»

Come tutti i padri, anche Jim Metz aveva il sogno di poter accompagnare, un giorno, sua figlia all’altare. Ma la sua Josie ha soltanto undici anni e Jim, con un cancro al pancreas in fase terminale, sapeva di non avere speranze di sopravvivere abbastanza a lungo per vedere sua figlia, ormai donna, con l’abito bianco. Così, con l’aiuto di una fotografa di Los Angeles, ha deciso di regalare a sé stesso e alla sua bambina un giorno speciale.

Foto: Lindsey Villatoro
Foto: Lindsey Villatoro

«TI ACCOMPAGNO ALL’ALTARE, ANCHE SE NON CI SARÒ PIÙ» – I Metz vivono a Murrieta, in California. Quando i medici hanno detto al 62enne Jim che non gli sarebbero restati che pochi mesi di vita, l’uomo ha deciso di fare qualsiasi cosa potesse rendere indimenticabili gli ultimi momenti insieme alla sua famiglia. Così hanno contattato Lindsey Villatoro, una fotografa di Menifee che da anni si occupa di realizzare servizi fotografici a chiunque sa di avere poco da vivere e vuole lasciare un dolce ricordo ai propri cari. Ma per Josie e Jim la Villatoro ha voluto fare qualcosa in più: organizzare un matrimonio, in modo che Jim potesse realizzare il suo sogno di accompagnare all’altare la sua bambina.

Guarda le foto:

L’ULTIMO COMPLEANNO DI JOSIE CON IL SUO PAPÀ – Tutto è stato organizzato come per un matrimonio vero, per festeggiare l’undicesimo compleanno di Josie: sono stati invitati amici e parenti, ordinati i fiori e la ragazzina ha potuto vestire un abito bianco arrivato direttamente dalle passerelle della Los Angeles Fashion Week. Sia Jim che Josie sono consapevoli che quello sarebbe stato l’ultimo compleanno che avrebbero festeggiato insieme e, durante la festa, ci sono stati attimi di profonda commozione.

 

LEGGI ANCHE: La bimba morta di polmonite che aveva scritto una lettera alla se stessa del futuro

 

«PRESTO JIM NON CI SARÀ PIÙ» – «Volevano far conoscere la propria storia – ha detto  Lindsey Villatoro all’Huffington Post – Un giorno, molto presto, lui non sarà più qui e questo momento ha significato molto per loro. Quando muore qualcuno i suoi cari si focalizzano sulla morte e non sulla persona e sui ricordi che ha lasciato loro».

(Photocredit: Lindsey Villatoro)