|

Il video di Gianluca Buonanno che sventola una spigola alla Camera

Ed il leghista Gianluca Buonanno si fece espellere per una spigola in mano. Il fatto è avvenuto nell’aula della Camera. Come riporta l’agenzia Dire, mentre è in corso la discussione sul ddl sulla messa alla prova, che in pratica cancella il reato di immigrazione clandestina, l’esponente della Lega prende la parola e nel corso del suo intervento estrae una spigola che viene poi brandita in aria. Questo atteggiamento porterà il presidente di turno, il pentastellato Luigi Di Maio, ad espellere Buonanno dalla seduta.

buonanno-spigola (2)

LA SPIGOLA DI BUONANNO – «Io guardando l’orologio -ha detto l’esponente leghista- ho visto che oggi è il primo d’aprile e ho pensato che fosse uno scherzo quello che il governo e la maggioranza vogliono fare e quello che ieri ho sentito dire al presidente della Camera che ha fatto certe dichiarazioni sui clandestini rispetto a chi va negli hotel a cinque stelle. Noi non pensiamo ai pensionati che magari, per andare avanti, mangiano acciughe o sardine». Buonanno a quel punto prende, da sotto il banco, una spigola (vera) e comincia ad agitarla mentre continua a parlare al microfono.

 

LEGGI ANCHE. Il leghista che regala preservativi agli stranieri

 

L’ESPULSIONE – «Allora -urla il deputato- io ho pensato che sia giusto qui che ci sia questa spigola del primo d’aprile. Questo serve al presidente della Camera che mangia spigole e fa la morale agli altri, ai nostri pensionati, ai nostri disoccupati». Il vice presidente di turno, Luigi Di Maio, invita Buonanno a smettere di sventolare quella spigola. Lui insite e aggiunge: «Si deve vergognare il governo». Di Maio quindi, dopo vani tentativi dei commessi di afferrare la spigola, fa espellere il leghista.