|

L’imbarazzante pubblicità della British Airways che vi invita a scoprire l’Oceano Indiano

La British Airways è stata costretta a scusarsi per una pubblicità inopportuna che incoraggiava i passeggeri che utilizzano gli aerei a corto raggio a volare verso l’Oceano Indiano pochi giorni dopo che che è stata rivelata la zona in cui è probabile che il volo della Malaysian Airline MH370 si sia schiantato: l’Oceano Indiano per l’appunto. Lo spot era visibile alla stazione di Euston, nel centro di Londra. La foto è stata inizialmente postata su Reddit e poi ha iniziato a diffondersi sui social media, riporta Mail Online.

british airways pubblicità oceano indiano 2

Leggi anche: Aereo scomparso MH370: perché ora si cerca da un’altra parte?

LE SCUSE – Come abbiamo già detto, la compagnia aerea si è scusata per la pubblicità e ha chiesto scusa sul suo profilo Twitter: «i contenuti della nostra pubblicità sull’Oceano Indiano erano pre-programmati, capiamo che in questo momento non siano appropriati. Ci scusiamo se qualcuno si è sentito offeso». Oggi un aereo militare ha avvistato alcuni oggetti nell’Oceano Indiano, ma i funzionari hanno detto che bisognerà aspettare domani per capire se siano collegati al volo MH370 o meno. Gli oggetti sono stati avvistati da un aereo neozelandese. L’Australian Maritime Safety Authority ha detto che la scoperta sarà confermata o smentita da una nave che andrà domani a fare una verfica sul posto.