|

Crystal Meth: la droga del popolo che fa lavorare meglio

La Crystal Meth è composta da piccoli cristalli scintillanti che vengono riscaldati per poi venire inalati o iniettati: è una delle droghe più pericolose al mondo perché rende i consumatori dipendenti sin dal primo utilizzo e altera rapidamente il corpo. Questa sostanza ha iniziato a diffondersi negli Stati Uniti negli anni 90: prodotta nei laboratori clandestini e con un prezzo di mercato relativamente basso, questa droga ha distrutto interi quartieri di poveri. Le sostanze di cui è composta sono presenti in molti farmaci antinfluenzali e possono essere isolate grazie a delle semplici reazioni chimiche. Ora secondo le autorità tedesche, vi sarebbe il rischio che la sostanza possa prendere piede in Germania, visto che viene prodotta nelle zone di confine con la Repubblica Ceca, riporta Die Welt.

Messico, viaggio all'interno di un laboratorio di metanfetamine

LO STUDIO – I ricercatori della clinica universitaria di Amburgo hanno intervistato centinaia di consumatori di speed e metanfetamine e sebbene lo studio non mostri in che quantità ed in quali regioni la sostanza venga consumata, i ricercatori sono riusciti a capire in minima parte il mondo dei tossicodipendenti in Germania. Lo studio ha prodotto più di 100 pagine piene zeppe di dichiarazioni tossicodipendenti: «Gli unici contatti con l’esterno li avevo quando andavo al bar. Per il resto non facevo nulla, soffrivo di depressione e non avevo il contatto con la realtà», ha detto un consumatore, mentre un altro  racconta che non riusciva più a lavorare.  La Crystal Meth crea più dipendenza di qualsiasi altra droga, perché è una sostanza estremamente forte che non fa sentire la fame, la sete e la fatica. Per lo studio sono stati intervistati quasi 400 consumatori di Speed e Crystal Meth di età compresa tra i 15 ed i 63 anni. Il 40% di loro vive in aree rurali o provengono da piccole città. Quasi la metà degli intervistati vive con meno di 600 euro al mese, mentre solo il 15% ha un reddito mensile di oltre 2000 euro. L’età media in cui gli intervistati hanno iniziato a fare uso di sostanze è stato intorno ai 20 anni e la maggior parte delle persone che sono dipendenti dalla Crystal Meth hanno dichiarato che l’effetto della droga è «piacevole» e questi consumatori risultano essere molto più dipendenti dalla sostanza rispetto a quelli che si fanno di speed.

Leggi anche: La macelleria messicana è sempre aperta

I CONSUMATORI – In questo ultimo periodo i trafficanti di droga della Repubblica Ceca hanno scoperto che è possbile fare un sacco di soldi con la Crystal Meth. Vicino al confine con la Germania sono stai costruiti molti piccoli laboratori ed è possibile comprare la sostanza nei mercatini dei vIetnamiti. La maggior parte dei compratori proviene dalla Baviera e dalla Sassonia. I politici, le forze dell’ordine e gli esperti di droga si dicono allarmati dal fenomeno e il numero di sequestri di sostanze negli ultimi anni è alle stelle. Lo studio dei ricercatori della clinica universitaria di Amburgo dovrebbe aiutare a capire quali tipologie di persone prendano queste droghe in modo da riuscire ad individuare i gruppi a rischio e sviluppare misure di prevenzione mirate: è emerso infatti che la Crystal Meth è particolarmente popolare tra quelle persone che svolgono lavori ripetitivi e fisicamente pesanti. Inoltre il 23% dei consumatori di metanfetamina ha almeno un figlio, spesso concepito sotto l’effetto di droga.