|

«Il MoVimento 5 Stelle da Nicola Porro solo se non invitate Facci»

Libero di oggi racconta di una presunta richiesta di censura del MoVimento 5 Stelle nei confronti del loro giornalista Filippo Facci. Nicola Porro, vicedirettore de il Giornale e conduttore di Virus su Rai Due, per la puntata di ieri sera aveva invitato in studio Nunzia de Girolamo del Nuovo Centrodestra e Danilo Toninelli del M5S. Entrambi in studio. Accanto a loro Facci e il direttore generale di Mac Donald’s Italia, Roberto Masi. La De Girolamo rifiuta l’invito perché non intende confrontarsi con il grillino.

MOVIMENTO 5 STELLE FILIPPO FACCI

A questo punto accade il fattaccio:

Il colpo di scena arriva a poche ore dalla messa in onda di ieri sera. «Rocco Casalino, il pr del movimento, ci dice che i suoi (sic) non vogliono Facci», spiega il giornalista, «ovviamente sapevano che c’era Filippo in studio. E ovviamente così come ho difeso il pentastellato dalla De Girolamo, a maggior ragione ho difeso un giornalista indipendente da questa censura preventiva da soviet stalinista». Porro, ovviamente, ha deciso di rivolgersi al presidente della Commissione di Vigilanza sulla Rai, Roberto Fico, del movimento cinque stelle. «Si rende conto che Virus ha sempre rispettato il pluralismo della politica», sostiene il conduttore di Virus, «ha sempre ospitato i rappresentanti del 5 stelle, anche alle loro eccessive condizioni di ingaggio, non ha mai alzato i toni con nessuno e che deve subire una censura sugli ospiti giornalistici da tenere nel parterre di studio in funzione degli ultimi umori dei suoi rappresentanti? Senza parlare delle due interviste in solitaria che sono state recentemente fatte».